L’agopuntura è un trattamento nato in Cina per curare diversi disturbi e poi diffusosi in Occidente durante gli anni ’70.

Lo scopo dell’agopuntura e i suoi effetti benefici principalmente sono quelli di essere veri e propri antidolorifici; questa tecnica infatti viene utilizzata anche nella cura della cervicale, nota patologia dolorosa, ma quanto costano i trattamenti?

L’agopuntura per dimagrire è un ulteriore sviluppo dell’utilizzo di tale pratica la quale va abbinata ovviamente ad una dieta ipocalorica.

Tramite gli aghi dell’agopuntura, si vanno a stimolare quelle parti del corpo che mirano a rilassare l’organismo, evitanto lo stress, l’ansia che sono alcune delle cause dell’aumento di peso.

Gli aghi dell’agopuntura sono filiformi e in acciaio, monouso ed ogni terapeuta conosce perfettamente la mappatura del corpo per andare ad intercedere nei così detti punti di agopuntura più indicati.

uso agopuntura dimagrire

L’agopuntura per dimagrire è un trattamento indicato per coloro che, proprio a causa dell’ansia, dello stress o degli attacchi di fame, non riescono a dimagrire.

Non è l’agopuntura in sé che fa dimagrire ma è la conseguenza delle sue azioni sul corpo che mira a contrastare l’esigenza eccessiva o squilibrata di mangiare.

Detto questo, va ribadito che l’agopuntura per dimagrire da sola non può portare alla soluzione del problema del peso corporeo, essa deve essere necessariamente associata ad una dieta ipocalorica.
Per capire come agisce l’agopuntura, si possono indicare alcuni punti di trattamento e loro relative incidenze sull’aspetto fisico del soggetto.

Ad esempio, per coloro che soffrono di ritenzione idrica o di cuscinetti, l’agopuntura va a stimolare la pianta dei piedi, così da drenare meglio i liquidi e favorire l’eliminazione delle tossine che provocano l’accumulo di adipe.

Per far dimagrire tutto il corpo invece, il terapeuta individua tre punti principali, verticali tra loro e allineati, posti rispettivamente sotto il seno, sull’addome e sopra il pube ed è lì che il terapeuta va ad inserire gli aghi nella cute.

L’agopuntura per dimagrire permette di perdere fino a 4 chili in un solo mese, si perdono invece fino a 10 se si tratta di un paziente in notevole sovrappeso.

uso agopuntura dimagrire

Inoltre proprio nei pazienti in notevole sovrappeso, i risultati iniziali saranno probabilmente più evidenti, occorre però costanza per far sì che essi siano anche duraturi nel tempo, quindi la terapia va continuata tramite una dieta di mantenimento.

Comunque l’agopuntura per dimagrire è sconsigliata per chi soffre di malattie cardiorespiratorie serie e per le donne in gravidanza.

Ovviamente quindi, al termine delle sedute che generalmente hanno la durata di un mese, occorre iniziare questa famosa dieta di mantenimento, altrimenti l‘agopuntura per dimagrire rischia di non dare più gli effetti desiderati.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento