L’agopuntura è una tecnica terapeutica che ha origini molto antiche, si pensa che risalga addirittura all’epoca dell’imperatore giallo, quando già le sintomatologie dolorose venivano trattate tramite l’inserimento sottocutaneo di sottilissimi aghi d’acciaio.

In base a ricerche storico-scientifiche, l’agopuntura risale almeno al 3° millennio prima di Cristo, durante l’impero di Haung, il così detto Imperatore Giallo.

i segreti dell'agopuntura

Diverse erano le terapie mediche attuate in uno stato così grande come la Cina ma, proprio durante il governo dei Haung, la forma di potere, centralizzata e organizzata che è riuscito a creare tale imperatore, ha permesso di poter conoscere ed unificare tra loro le varie forme curative presenti sul territorio, andando così a formare quella che diventerà la Medicina Tradizionale Cinese.

All’interno di questo quadro, l’agopuntura è in generale la principale forma di terapia, particolarmente indicata come antidolorifico.

Gli effetti benefici dell‘agopuntura sono ricosciuti, così come quelli della Medicina Tradizionale Cinese, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il segreto dell‘agopuntura sta nella possibilità di stimolare la reazione del corpo stesso al fine di risolvere il disturbo specifico del paziente, senza l’intervento farmacologico oppure in collaborazione con esso.

Il concetto di base dell’agopuntura è che il corpo sia attraversato da una serie di canali energetici, individuati in 12 meridiani che percorrono il corpo dalla punta dei piedi alla testa alla punta delle dita delle mani.

Nel momento in cui il paziente presenta un disturbo significa che il flusso energetico non sta scorrendo in maniera equilibrata all’interno dell’organismo.

L’agopuntura interviene tramite l‘inserimento di aghi molto sottili in acciaio all’interno della cute del soggetto e principalmente nelle zone con meno resistenza elettrica. In totale gli studi hanno individuato circa 360 detti punti di agopuntura.

In questo modo si vanno a stimolare le zone che possono permettere una reazione dell’organismo per sbloccare e migliorare il flusso energetico, procurando dunque una risposta naturale e spontanea del corpo nei confronti del disturbo percepito dal paziente.

i segreti dell'agopuntura

Per questo l’agopuntura è molto seguita e sta prendendo sempre più campo, si tratta di una terapia che non mostra controindicazioni ma porta dei benefici che durano nel tempo. Tutti possono curarsi tramite questa terapia eccetto coloro che soffrono di malattie cardiovascolari e le donne in gravidanza.

L’agopuntura inoltre può anche intervenire per coadiuvare una dieta ipoproteica al fine di dimagrire. Questa possibilità nasce dal momento in cui l’agopuntura va a stimolare quelle zone la cui reazione permette di controllare l’ansia, lo stress o gli attacchi di fame che sono le cause degli aumenti ingiustificati di peso.

L’agopuntura dunque offre una vasta gamma di possibilità di intervento, l’importante è che il terapeuta riesca ad individuare la modalità di applicazione più indicata per ogni specifico paziente.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento