post traumaL’agopuntura è utilizzata anche nelle fasi da post trauma. Il post trauma forse è il momento più delicato per il paziente che deve recuperare fiducia in sè stesso.

Ebbene attraverso l’agopuntura è possibile attuare questo processo di ricostruzione di autostima del paziente e consapevolezza nei suoi mezzi motori e non solo.

L’agopuntura è solo uno dei metodi applicabili nell’ambito della medicina tradizionale cinese, una “scienza medica” vecchia di migliaia di anni; ma cosa può curare veramente la medicina tradizionale cinese?

L’agopuntura pertanto per i dolori post traumatici riveste un ruolo di fondamentale importanza.

Pensate ad esempio all’ansia che può scaturire da parte di un atleta professionista dopo un infortunio, oppure al semplice post trauma di una esperienza dolorosa legata ai sentimenti e non solo ad un infortunio fisico.

L‘equilibrio che regola il corpo umano è tanto affascinante quanto precario nella sua complessità. La continua interazione tra mente e corpo ormai ci insegna che un infortunio fisico può avere conseguenze psicologiche e disavventure emotive al contrario possono nel tempo costituire la base per lo sviluppo di patologie importanti.

L’agopuntura in tal senso risulta essere a volte risolutiva per i dolori post traumatici soprattutto se tendono a cronicizzare o a ripresentarsi nel tempo.

Quello su cui opera questa scienza millenaria è proprio il fattore di andare a ripristinare l’equilibrio del corpo e di tutte le logge energetiche della medicina tradizionale cinese con il fine di indurre il corpo all’autoguarigione.

E’ importante che nel post trauma ci sia una collaborazione attiva anche da parte del paziente il quale deve dimostrare costanza nelle sedute e sopratttutto forza di volontà nell’uscire dalla situazione in cui si trova. Non dimentichiamo infatti che la cosa più importante è proprio il convincimento di farcela oltre ovviamente alla fiducia e alla bravura del terapeuta agopuntore.

Nel dolore post trauma il medico agopuntore, tramite l’agopuntura, andrà a lavorare direttamente sui punti che sono stati danneggiati dall’evento esterno andando con la stimolazione degli aghi e ricreare la situazione di equilibrio esistente ante trauma.

 

Da un punto di vista emotivo invece il discorso è un po’ più complesso in quanto ci si confronta sempre con un mondo complesso agopuntura saluzione post traumaquale è appunto la psiche di ogni singolo individuo.

Solitamente al fine di ricreare fiducia e ridurre lo stato di ansia e di stress, si agisce sul meridiano del cuore che se in conflitto con quello dei reni crea appunto una situazione di forte squilibrio emotivo.

Spesso e volentieri l’agopuntura non basta a risolvere questi problemi. Serve infatti adeguare anche il proprio stile di vita affinchè gli eventi esterni non condizionino la nostra vita senza il nostro volere. Nei limiti dei nostri mezzi è sempre meglio che siamo noi i padroni della vita e delle nostre decisioni.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento