I trattamenti medici e l'agopunturaL’agopuntura è una tecnica molto utilizzata nell’ambito della Medicina Tradizionale Cinese. Si è sviluppata in Asia ed è in stretta relazione con la filosofia e la cultura orientale.

Secondo le antiche tradizioni, infatti, l’agopuntura ha il compito di riequilibrare il Qi (Ki) ovvero, l’energia vitale che scorre all’interno di ognuno di noi, e più in generale viene molto utilizzato nell’ambito del trattamento di situazioni post traumatiche; scopri l’agopuntura per eliminare il dolore.

Il ruolo dell’agopuntura nel raggiungimento del benessere

L’agopuntura è letteralmente intrisa di cultura e filosofia cinese ed è da tempo praticata al fine di favorire il benessere psico-fisico delle persone.

Gli squilibri del Qi, infatti, sarebbero in relazione oltre che con gli stati di malessere persino con le patologie vere e proprie.

La tecnica dell’agopuntura, quindi, attraverso l’inserimento degli appositi aghi in corrispondenza dei meridiani del corpo, determinerebbe con il tempo il riequilibrio del flusso energetico e chimico dell’organismo ripristinando il benessere.

È per questo motivo che l’agopuntura viene tutt’oggi eseguita: in funzione del benessere. Attualmente è stata considerata efficace dall’OMS nei confronti di diverse patologie, situazioni e disturbi tra i quali:

  1. la depressione;
  2. l’induzione al parto;
  3. il mal di testa;
  4. la nausea e il vomito determinato anche dalla gravidanza;
  5. il malposizionamento del feto al momento del parto;
  6. la rinite allergica;
  7. l’artrite reumatoide.

Cosa significa tutto ciò? È presto detto. In Italia l’agopuntura rientra tra le terapie alternative quelle che, cioè, non hanno ancora ricevuto il pieno riconoscimento scientifico.

Per questo, non possono essere utilizzate a fini curativi ma soltanto a scopi preventivi delle malattie, in associazione o come completamento della medicina tradizionalmente riconosciuta.

A chi rivolgersi per effettuare le sedute di agopuntura?

 

I vantaggi di questa tecnicaAl fine di tutelare la salute dei cittadini le terapie alternative e, di conseguenza, anche l’agopuntura in Italia possono essere esercitate esclusivamente da medici laureati dotati delle opportune specializzazioni.

Per potersi sottoporre a una o più sedute di agopuntura, quindi, l’ideale è chiedere consiglio al proprio medico curante il quale saprà sicuramente indirizzare i pazienti verso il centro specializzato più vicino.

È di fondamentale importanza scegliere dei professionisti e in particolare dei medici laureati e dotati dell’abilitazione necessaria per praticare la professione medica anche quando ci si orienta verso le terapie alternative come l’agopuntura.

Bisogna che vengano rispettate le adeguate misure igieniche durante le sedute ma non solo. Una adeguata formazione, infatti, assicura ai pazienti di poter beneficiare pienamente dei vantaggi dell’agopuntura.

Gli aghi, infatti, devono essere posizionati in punti precisi che differiscono in base alla patologia dei pazienti. La durata dei trattamenti, inoltre, deve essere messa in relazione alla gravità del problema che s’intende risolvere. Chi meglio di un esperto può assicurare il massimo dei benefici?

Se siete desiderosi di provare l’agopuntura, quindi, chiedete consiglio al vostro medico curante.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento