La medicina tradizionale cinese (MTC) è considerata il più antico sistema medico della storia, risalente all’epoca di Mao, ed è attualmente ritenuta una medicina non convenzionale.

La MTC, della quale fa parte anche la famosa pratica dell’agopuntura, è intesa come una vera e propria filosofia di vita che si riflette in ogni aspetto dell’esistenza: dalla sua visione olistica dell’uomo derivano i fondamenti della conoscenza medica orientale.

I 3 concetti chiave della medicina tradizionale cinese

Il primo principio è l’etica professionale: chi pratica questa medicina considera l’uomo al centro del mondo che lo circonda. Alla base di ogni ragionamento deve esserci sempre il valore dell’essere umano e mai la malattia.

Il secondo aspetto che caratterizza la medicina tradizionale cinese è l’importanza della prevenzione, che viene praticata innanzitutto attraverso un’alimentazione equilibrata. L’attenzione al cibo è fondamentale sin dalla nascita ma accanto ad essa trovano posto altri importanti strumenti di prevenzione, diagnosi e cura della medicina tradizionale cinese.

I 3 concetti chiave della medicina tradizionale cineseTra questi si annoverano la diagnostica energetica, che parte dallo studio di polsi, occhi, lingua e pelle; l’agopuntura, che attraverso l’introduzione di aghi molto sottili sotto pelle, interviene sui canali energetici, (descritti più avanti); la farmacologia cinese che utilizza minerali, animali e piante; la ginnastica e il massaggio, che prevedono particolari movimenti e sollecitazioni di alcuni punti vitali.

Il terzo concetto chiave della MTC è la sinergia delle forze tra uomo e ambiente sociale che formano un tutt’uno come accade nel binomio di spirito e corpo: l’uomo e l’ambiente circostante, infatti, dipendono l’uno dall’altro e si influenzano reciprocamente.

La forza di ogni essere vivente prende il nome di Qi: questa spinta vitale può portare malessere o benessere alle cellule del corpo umano.

Se l’energia che scorre nel corpo è eccessiva o carente si genera uno squilibrio, che si riflette sulla salute della persona. I percorsi compiuti dall’energia Qi nel corpo sono definiti canali energetici o Meridiani e a seconda della direzione dell’energia si parla di Yin (se si muove verso l’alto) o Yang (se scorre verso il basso).L'energia nella MTC

 

Essendo una cosa sola, l’uomo e la natura sono entrambi costituiti dai Cinque Elementi – chiamati anche Cinque Movimenti – che insieme originano e distruggono tutto ciò che esiste, formando il ciclo delle stagioni e della vita: terra, legno, fuoco, metallo e acqua. A ogni elemento viene associato un Meridiano, un sentimento, un colore, una situazione della vita quotidiana: tutti gli elementi sono indispensabili e non possono esistere senza gli altri.

La medicina tradizionale cinese viene tuttora insegnata nelle università della Cina e praticata accanto alla medicina convenzionale: negli ultimi anni si stanno sviluppando ulteriori nuovi approcci alla medicina tradizionale cinese, come il laser, la stimolazione elettrica, l’omeopatia, lo yoga, la fitoterapia… che arricchiscono un panorama che pur radicato nella storia, è in grado di evolversi insieme all’uomo e alla scienza.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento