punti nella schienaC’è sempre molta curiosità riguardo i punti dell’agopuntura. Molte volte ci si chiede a cosa possano servire questi punti e se in agopuntura un punto vale l’altro o che caratteristiche hanno questi punti.

I punti agopuntura vanno ad influire sul risultato della terapia eseguita, infatti il valore curativo di detta terapia sarà direttamente correlato alla bravura del terapista; l’agopuntura può combattere e risolvere diversi disturbi legati alla salute umana, come per esempio i problemi del sonno, scopri l’agopuntura contro l’insonnia, ecco il trattamento.

I punti dell’agopuntura sono ubicati lungo tutto il nostro corpo umano essendo dei punti di stimolo dei meridiani energetici.

Questi punti sono circa trecentosessantacinque, come i giorni dell’anno, ed ognuno di essi ha una valenza diversa ed un significato diverso secondo le patologie in essere che vogliamo andare a dissolvere.

Tra i problemi più importanti che affliggono la società moderna abbiamo sicuramente il mal di schiena che affligge oltre il 75% della popolazione italiana. Questa problematica è spesso legata a disturbi intestinali, traumi muscolari, sensibilità al freddo e all’umidità ed appunto al blocco energetico del suo vaso principale che lo governa ubicato lungo la schiena.

Il cattivo funzionamento del vaso governatore crea infatti scoliosi e patologie lungo il suo percorso e di conseguenza lungo la schiena. Qualsiasi tipo di attività che porta un allungamento di questo vaso ( vedi lo stretching lungo la schiena) o la stimolazione dei suoi punti (vedi agopuntura e moxa) al contrario comporta un miglioramento delle algie lombari e cervicali.

Questo vaso si sviluppa infatti dal perineo per salire lungo la schiena e terminare in prossimità del frenulo ubicato sotto il labbro superiore della bocca. Il suo percorso quindi attraversa tutta la schiena e ne determina mobilità e benessere.

Il freddo e l’umidità possono essere i peggiori nemici di questo vaso energetico che se riscaldato attraverso la moxibustione, tecnica antichissima cinese che utilizza il calore sprigionato dall’artemisia vulgaris, può portare veramente un repentino miglioramento.

Non solo il vaso governatore scorre lungo la schiena! Un altro meridiano energetico è situato all’altezza dei trapezi medi ed è di fondamentale importanza nei punti di agopuntura.

 

Esso si chiama meridiano di vescicola biliare ed in qualche modo va ad incamerare tutte le problematiche legate ad un eccesso diagopuntura punti vescicola biliare energia che spesso sfocia in irritabilità e tensione.

E’ infatti comune, tra molte persone, la tensione che si annida proprio in quei punti creando fastidiosi dolori che spesso vengono scambiati per la cervicalgia.

Se il vaso governatore ama il caldo, vescicola biliare è un meridiano che tendenzialmente nel caso sopra descritto, deve essere de energizzato, rilassato e massaggiato.

L’utilizzo dei punti dell’agopuntura sulla schiena risulta essere molto utile per tantissime tipologie di trattamenti che si vogliono fare.

Si raccomanda sempre di rivolgersi presso un esperto medico agopuntore essendo la materia dell’agopuntura complessa e richiedendo nozioni di anatomia oltre che energetiche.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento