I punti dell’agopuntura appartengono ad una terapia della medicina tradizionale cinese, che sfrutta la teoria energetica del corpo umano e l’inserimento di aghi sottilissimi sotto pelle, per curare sintomatologie dolorose, problemi cardiovascolari, mal di denti, sofferenze gastrointestinali e molto altro.

I primi agopuntori applicavano gli aghi direttamente nella zona da trattare, ma con il passare dei secoli è stato possibile tracciare una vera mappa dei punti dell’agopuntura.
I punti dell'agopunturaQuesti punti sono localizzati lungo dodici canali energetici chiamati meridiani: in questi canali, che percorrono e collegano gli arti e gli organi interni, scorre l’energia qi del corpo umano.

Quando a causa di un trauma, una malattia, uno stato di malessere emotivo, l’energia qi non può fluire, si producono vari sintomi dolorosi o altre problematiche legate alla salute.

La stimolazione dei punti dell’agopuntura ha lo scopo ripristinare il corretto movimento di energia, migliorando così il benessere dell’organismo.

In ogni persona si possono distinguere fino a 2000 punti di agopuntura: alcuni agiscono nei pressi nella zona da trattare altri possono avere effetto sul lato opposto del corpo. Queste zone di pressione reagiscono ad uno stimolo: l’ago che penetra può essere infatti manipolato manualmente dal terapista o attraverso un dispositivo che genera un leggero impulso elettrico.

I punti dell’agopuntura prendono il nome dai meridiani in cui sono ubicati e sono numerati in base alla direzione del flusso energetico dello stesso meridiano. I punti inoltre possono venire identificati con un nome che rimanda al loro ruolo terapeutico.

Esempi di punti dell’agopuntura

Tra i meridiani più importati sono da ricordare il Ren Mai e il Du Mai che percorrono il corpo rispettivamente nella parte anteriore e posteriore. Lungo i loro circuiti corre l’energia che regola la funzione riproduttiva e celebrale, la postura e la digestione.

Il punto Pericardio 8 (P-8) è localizzato sul palmo in corrispondenza del dito medio e ha la capacità di calmare ansia e stress e migliorare l’assimilazione degli alimenti.
I Ren Mai – Concezione 4 e 6 si trovano intorno all’ombelico e corrispondono al centro di gravità del corpo umano: da questi punti parte il flusso dell’energia di tutto l’organismo.

Il punto Rene 1 (KI-1) si trova tra il secondo dito del piede ed il tallone e la sua stimolazione ha una prevalente influenza sull’emotività, essendo in grado di calmare la mente e ricondurre i pensieri alla realtà.La terapia dell'agopuntura
In prossimità dell’osso iliaco si trova il punto Du Mai 4 che rinforza la regione lombare, mentre al centro del cranio, sulla linea che collega le orecchie, si trova il Baihui Dumai 20, che attiva gli organi di senso e migliora le funzioni cerebrali.

Per curare l’insonnia, i principali punti di agopuntura si chiamano Yintang e si trovano nella fronte, in posizione centrale tra i due occhi all’altezza delle sopracciglia; per il naso chiuso si agisce sia sull’Yintang che sull’Yingxiang (appena sotto il naso).

Per i disturbi legati alla fertilità e all’apparato riproduttivo si stimola il Tituo, nei pressi dell’inguine e per il mal di gola si può intervenire sul Dazhui, alla base del collo in corrispondenza della settima vertebra.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento