alimentazione macrobiotica perchè?L’alimentazione macrobiotica può riservare numerose sorprese in senso positivo per tutti coloro che devono perseguire obiettivi salutisti e non solo.

E’ nel tempo di fatto dimostrato che l’alimentazione macrobiotica possa risultare in molti casi vincente in molte situazioni in cui nel nostro corpo albergano diverse patologie; ma quali sono le caratteristiche dell’alimentazione macrobiotica?

Ma a cosa può servire l’alimentazione macrobiotica e verso quali patologie risulta essere più efficace?

L’alimentazione macrobiotica esplica i suoi effetti su molti fattori che sono determinati da una alimentazione scorretta. Molta gente si rivolge presso i cosiddetti punti macrobiotici in quanto spinta dalla necessità di mangiare sano a causa di patologie quali: pressione alta, colesterolo fuori dalla norma, problemi legati allo stress quali nervosismo ed insonnia cefalee, etc. etc.

L’alimentazione macrobiotica energeticamente parlando è una alimentazione, secondo i canoni della medicina cinese, cosiddetta yin, ragione per la quale coloro che si avvicinano a questo tipo di alimentazione abbassano di gran lunga quelli che sono i livelli energetici yang, dovuti alla alimentazione iperenergetica di oggi, con il conseguente miglioramento di mal di testa, nervosismo, pressione alta.

Il piatto macrobiotico si basa infatti su una componente di cereali integrali e di una zuppa di verdure oltre ad una componente di proteine vegetali coltivati biologicamente e controllati ogni mese da società di controllo indipendenti al fine di verificarne qualità e convenienza.

L’alimentazione macrobiotica è inoltre caratterizzata nei casi di patologie più gravi da cinque diete più particolari o ristrette che vengono utilizzate per malanni più gravi quali tumori, leucemie e casi particolarmente gravi.

 

alimentazione macrobiotica perchèL’alimentazione macrobiotica prevede, inoltre, poca acqua meglio se sostituita dal famoso thè bancha. Infine l’alimentazione macrobiotica prevede l’utilizzo di alghe importanti per ripristinare un corretto equilibrio di sali minerali e per detossificare l’intero organismo.

E’ importante infine sottolineare come coloro che decidono di approcciarsi alla cucina macrobiotica abbracciano anche uno stile di vita differente rispetto a quello ordinario basato sullo stress, sull’ iperproduttività ed altro.

La cucina macrobiotica e la sua alimentazione hanno il loro effetto massimo quando sono accompagnate anche da discipline olistiche e da momenti di meditazione personale in modo tale da unire il benessere del corpo ad un benessere della mente.

Molti punti macrobiotici in Italia, infatti sono soliti abbinare l’attività dello yoga a questo tipo di alimentazione in modo tale da completare l’intero quadro olistico dell’essere umano.

L’alimentazione macrobiotica quindi oltre ad una dieta può essere considerata una vera e propria filosofia di vita alla quale sempre più persone danno oggi seguito.

2 Commenti

Lascia un commento
  • raffaele

    Sono vegano da oltre 25 anni, senza sgarrare, senza il regime alimentare scelto non avrei superato le difficolta’ incontrate negli ultimi 10 anni.
    Non e’ una dieta, e’ una disciplina.
    Raffaele

    Rispondi
  • maria grazia bellomo

    io ho fatto macrobiotica tanti anni fa ….ero appena 27enne e ho dovuto cambiare città, lavoravo in banca..e in quel momento avevo problemi di ogni sorta….tra cui una colite spastica che mi torturava…riuscii a riprendere la mia vita in mano…

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento