l'alimentazione giusta porta al benessereChi mangia bene sprizza energia da tutti i pori. Questa realtà è visibile non solo nei tratti più esterni del nostro corpo, quali la pelle, i capelli e le unghie, ma interessa un aurea più ampia. Il buon umore deriva certo da una sinergia di fattori e fra essi vi è certamente una corretta e variegata alimentazione.

Alimentarsi nel modo corretto porta a benefici di carattere globale, in quanto il corpo viene stimolato da sapori positivi e produce endorfine, le quali sono causa di buonumore diffuso. Ecco che l’alimentazione più giusta, deve certamente tenere conto dei nostri gusti, delle nostre esigenze e, perchè no, dei nostri problemi fisici, ma al contempo deve indirizzarsi alla ricerca della felicità, la quale deve essere ricercata in ogni piccolo gesto quotidiano.

Sul fatto che l’alimentazione sia connessa co la salute non ci sono dubbi, ma è anche vero che ogni determinata patologia necessita di uno specifico regime alimentare, leggi per esempio l’alimentazione per i cardiopatici, come va fatta?

Alimentazione e benessere sono quindi correlate fra di loro?

Certamente! Il benessere è frutto di una corretta e bilanciata dieta giornaliera per i seguenti motivi:

1- mangiare in modo sano significa scegliere prodotti freschi, genuini e controllati. Tra essi si annoverano i biologici,controllati all’origine e sicuri nella loro composizione. Un NO assoluto deve essere detto a prodotti OGM (organismi geneticamente modificati), così come a cibi confezionati, in quanto nascondono troppo sostanze poco chiare. Mangiare fresco significa mangiare bene. Meglio una fresca mela che un succo confezionato, meglio una porzione di insalata ad una confezione di verdure surgelate, a meno che la loro provenienza non sia sicura e affidabile.

2- scegliere alimenti colorati! La frutta e la verdura più fresche possiedono dei colori speciali e, come sappiamo, l’effetto cromoterapeutico degli alimenti ha un impatto rilevante sul benessere. Se oggi ci sentiamo ‘verdi’, consumiamo tanti spinaci, se invece ci sentiamo più ‘rossi’ e passionali via libera a fragole e pomodori. Assecondare le voglie positive non può che portare beneficio al nostro organismo e con esso alla nostra percezione di benessere.

3- credere nel potere dell’acqua. Il nostro corpo è composto per tanta parte da liquidi, i quali devono essere costantemente integrati e rigenerati. il potere dell’acqua è infinito, in quanto essa ci aiuta a idratarci, a sciogliere gli accumuli di grasso, a contrastare la ritenzione idrica e ad eliminare le tossine. Via libera quindi al consumo di almeno due litri di acqua al giorno!

Il nesso tra alimentazione e benessere si basa sulla varietà

 

Chi non si stancherebbe di mangiare la stessa cosa per tutta la settimana?

Una buona dieta chiede di essere varia, meditata e soprattutto bilanciata. A tal fine la programmazione settimanale deve comprendere tutti i cibi disponibili ed essi sono davvero tanti!

giocare con i colori per cercare il benessere nell'alimentazioneUn gioco simpatico potrebbe risiedere nell’abbinare un colore ad ogni giorno:

il lunedì è bianco, quindi via libera a latte scremato, riso, verdura bianca quali le cipolle, il sedano rapa  oppure i cavoli. Preparare delle ricette appetitose con questi ingredienti è facile e divertente, quindi spazio alla fantasia!

il martedì è verde, quindi apriamo le porte alle verdura e foglia e a tutti gli alimenti affini, quali i piselli, le lenticchie verdi e chi ne ha più ne metta.

il mercoledì è azzurro, quindi consumiamo del pesce, il quale richiama le note acquatiche e magari creiamo un bel contorno di melanzane!

il giovedì è arancione, quindi consumiamo carote, zucca e tutti questi buoni alimenti in una vellutata, condita con un trito di erbe aromatiche e olio di oliva crudo

il venerdì è giallo e quindi scegliamo la pasta, i cereali integrali maturati al sole e la frutta di questo colore, come il melone giallo, l’ananas e l’uva.

il sabato è rosso. Pomodori, rape, cipolle rosse, ma anche fragole e mango per riempire di passione il fine settimana, magari concedendoci una porzione di carne rossa.

La domenica merita di essere scelta a piacere, in quanto è il giorno dedicato al riposo e per raggiungere un relax più alto si possono scegliere i cibi preferiti, senza vincoli di colore.

Diamo vita ad un arcobaleno di gusti e di sensazioni, per raggiungere il benessere attraverso la dieta.

Il nesso tra alimentazione e benessere esiste eccome, ne sono prova molti studi medici, ma possiamo sperimentarlo in ogni momento della giornata. L’appagamento che deriva da un pasto bilanciato e ben composto non solo  nutre il corpo con gli elementi presenti, ma al contempo mantiene fresco e ricettivo il sistema neurologico. Da tutto ciò deriva il buonumore, il quale deve essere ricercato ogni giorno attraverso la forza degli alimenti!

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento