Come deve essere una'limentazione per bambini per definirsi sanaUn’alimentazione sana per i bambini è fondamentale. Una dieta sbagliata, infatti, può portare rischi alla salute dei più piccoli, soprattutto nei primi anni di vita.

Innanzitutto è consigliabile, laddove è possibile, l’allattamento al seno, quantomeno per il primo anno di vita, in virtù dei suoi effetti protettivi ed essendo il latte materno ricco di colesterolo abitua l’organismo del bambino in vista di quando lo assumerà con gli alimenti.

Bisogna evitare di far consumare ai piccoli una quantità eccessiva di proteine che può portare come rischio quello dell’obesità. Può rivelarsi dannoso nei primi anni di vita anche il consumo eccessivo di sale che può causare disagi al cuore e ai reni che non metabolizzano eccessive dosi di sodio. Importante per lo sviluppo, invece, un’alimentazione ricca di ferro, importantissimo per lo sviluppo cognitivo del bambino e per combattere l’anemia.

Una buona soluzione nell’ambito dell’alimentazione per i bambini potrebbe essere quella biologica senza l’utilizzo di sostanze chimiche; alimentazione biologica, scopri perchè farla.

L’alimentazione per bambini raccomandata

Un’alimentazione per bambini sana deve esser ricca di alimenti di origine vegetale (legumi, soia)e in minor quantità proteine di origine animale (carne, pesce, latticini, uova). Una buona dieta deve garantire ai bambini uno sviluppo armonico e sano. Se si diventa obesi da bambini le possibilità di rimanerlo anche in età adulta sono più elevate.

L’alimentazione è importantissima per combattere l’obesità perchè oggi, sempre più bambini, fanno un consumo eccessivo di grassi e di alimenti di scarsa qualità. In questo senso è fondamentale che siano presenti alimenti ricchi di proteine, calcio, e ferro e non privare di nessuno di questi elementi il bambino durante il suo sviluppo magari facendogli seguire un regime alimentare vegetariano.

Un ruolo importante lo svolge l’educazione

 

educare ad una corretta alimentazione

Fondamentali nell’alimentazione per i bambini la frutta e la verdura, anche se molti bambini hanno quasi un rifiuto verso questi prodotti considerati poco appetibili, in quel caso si può optare per dei frullati preferibili ai succhi di frutta industriali che hanno un’eccessiva quantità di zuccheri a discapito di vitamine e sali minerali.

E’ nell’età scolastica che si apprende quell’educazione alimentare, grazie all’aiuto della famiglia e della scuola che è salutare e rimane pure da adulti.

Nell’alimentazione per i bambini è importante educarli: educarli a mangiare lentamente così da aiutare la digestione, a limitare il consumo dei cosiddetti cibi spazzatura, merendine, bibite, fast food, fare un’abbondante colazione, facendoli attenere magari ai principi della dieta mediterranea che è molto equilibrata, senza dimenticare mai di bere molta acqua durante il giorno per evitare di disidratarsi, un rischio  più alto nei bambini rispetto agli adulti.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento