I celiaci sono tutte quelle persone che dimostrano una intolleranza al glutine.
Questo significa che l’alimentazione per celiaci deve prevedere l’eliminazione dei cibi che contengono il glutine e non sono pochi.

Il Codex Alimentarius europeo ha stabilito che un cibo con al massimo lo 0,3% di glutine è considerabile senza glutine e quindi tale soglia è da ritenere assolutamente sicura per coloro che soffrono di celiachia.

Non soffri di questa patologia ma sei una mamma con un bimbo piccolo? Allora t’interesserà conoscere l’alimentazione per i neonati.

Per individuare l’alimentazione per celiaci esistono diversi prontuari, essendo il glutine contenuto in numerosi alimenti.

In generale comunque si può dire che i celiaci possono mangiare tutti i prodotti freschi quali: frutta , verdura, ma anche la carne sia rossa che bianca, le uova, il mais, i legumi, il riso, il grano saraceno.

indicazioni alimentazione per celiaci

Invece i cibi che sono realizzati con farina di frumento sono rigorosamente vietati, per tutelare la salute dei celiaci.

L’alimentazione per celiaci quindi non permette di mangiare: cibi impanati, fritture ma anche il farro, l’orzo, l’avena, la segale, il kamut, la semola, le germe di grano oltre alla pasta, gli gnocchi, il pane e i prodotti da forno preparati con le farine vietate per i celiaci quindi la pizza, i crostini, i biscotti, le fette biscottate, anche la polenta taragna, i cereali della colazione preparati con alimenti non permessi, lo yoghurt al malto, ai cereali…etc.

Dall’elenco si evince che non è semplice per un celiaco sapere sempre che cosa può mangiare e cosa no.

Per questo motivo, conviene sempre quindi avere a portata di mano un prontuario in cui poter consultare quali sono gli alimenti ammessi e quali invece quelli da evitare per non andare a creare disturbi dovuti alle manifestazioni dell’intolleranza.

Per quanto riguarda le bevande, si possono assumere caffè, the, vino, spumante invece occorre evitare la birra dal malto d’orzo o frumento, l’orzo solubile, il caffè derivato da sostanze surrogate.

indicazioni alimentazione per celiaci

Sì al burro, al lardo ma no al lievito è per questo che poi diventa difficile poter individuare i composti che non contengano questa base per le torte artigianali o altre ricette culinarie.

Ovviamente l’alimentazione per celiaci sta portando anche alla necessità di realizzare dei veri e proprio menu adatti a chi soffre di questo disturbo, spesso nei forni o nelle pasticcerie, come pure al supermercato, si ritrovano prodotti che segnalano di essere “gluten free” e questo significa che sono studiati appositamente per i celiaci.

Per seguire l’alimentazione per celiaci, oltre alle indicazioni sopra esposte, sarebbe opportuno non mangiare mai pietanze di cui non si conosce il contenuto e la loro composizione.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento