Alimentazione sana e prevenzione

Una alimentazione sana ed equilibrata svolge un ruolo di prevenzione fondamentale per tutte le malattie cardiache. Le malattie cardiache sono la principale causa di mortalità dei paesi sviluppati (ancora più dei tumori per intenderci) e possono colpire qualsiasi tratto del sistema cardiovascolare.

L’alimentazione sana per prevenire problemi cardio vascolari si rivolge a tutte le categorie di persone, tuttavia quelle più a rischio sono gli uomini dopo i 40 anni, le donne in menopausa, i malati renali, i diabetici. L’aterosclerosi ad esempio è il risultato del metabolismo alterato da una dieta troppo ricca di grassi.

Infatti oltre i problemi cardiaci sono molte altre le malattie che possono essere provocate da un regime alimentare scorretto, leggi quindi l’alimentazione sana per la prevenzione dei mali.

Alimentazione sana e malattie cardiache

Le patologie cardiache più legate all’alimentazione sono ad esempio (oltre la già citata aterosclerosi) l’ipercolesterolemia, l’ipertensione, l’obesità, il diabete, l’iperfunzione piastrinica e l’infiammazione cronica.

La dieta mediterranea può regolare tutti i vari fattori di rischio, apportando la corretta quantità di nutrienti all’organismo. I grassi insaturi della nostra dieta prevalgono su quelli saturi diminuendo la colesterolemia e l’aggregazione delle piastrine, oltre che fenomeni di infiammazione cronica.

Le proteine animali aumentano il rischio delle patologie cardiache, le proteine vegetali invece svolgono la funzione opposta e sono quindi da preferire. Una alimentazione troppo ricca di carboidrati possono portare ad un aumento del valore dei trigliceridi, incrementando il rischio di sovrappeso, obesità e diabete.

La fibra alimentare proveniente da frutta, verdure, cereali integrali e legumi diminuisce l’indice glicemico e quello del colesterolo, riducendo drasticamente il rischio di contrarre malattie cardiovascolari. L’ipertensione può essere prevenuta e controllata riducendo l’apporto di salumi, formaggi stagionati e prodotti conservati, a favore di frutta e verdura, riducendo quindi il sodio a vantaggio del potassio.

Frutta e verdura sono inoltre ricche di antiossidanti, molecole protettive che sono in grado di combattere l’ossidazione e prevenire le patologie cardiovascolari. Per i medesimi motivi sono importanti anche le vitamine B12 e B6 e l’acido folico, che svolgono inoltre la funzione di controllare i livelli di omocisteina plasmatica.

Il benessere inizia a tavola

 

L'alimentazione ideale per star bene

Nessuno di questi consigli è efficace se è seguito singolarmente: l’alimentazione mediterranea nel suo complesso può essere molto efficace nella prevenzione e nel trattamento delle patologie cardiache ma bisognerebbe seguirla sin da quando si è bambini.

L’aterosclerosi ad esempio si sviluppa nel corso di molti anni e si radica spesso nel periodo adolescenziale.

È importante nello specifico mantenere un peso nella norma, assumere verdura e frutta in quantità e limitare dolci e bevande zuccherate. I vegetali sono la prima prevenzione dell’aterosclerosi, fritture e alimenti grassi vanno consumati con moderazione e occasionalmente per evitare ischemie e fenomeni di trombosi.

Alimentazione sana e attività fisica blanda ma regolare, aiutano a mantenere il cuore in salute e ad invecchiare con meno preoccupazioni.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento