0 oggetti | €0

Essere sani con la buona alimentazione

Avatar di Più Che Puoi
Scritto da Più Che Puoi in Alimentazione, con 1 commento.

Buona alimentazione per essere sani

E’ sempre più facile accedere oggi alle regole della buona alimentazione, perchè con i libri sulla dieta, le trasmissioni tv, i ricettari e internet siamo tutti informatissimi e scopriamo sempre nuovi segreti per il nostro benessere, anche se l’efficacia di tali consigli è tutta da dimostrare.

Sulle regole della buona alimentazione, semmai, abbiamo un surplus di informazioni non sempre facili da ricordare e da osservare, tanto che gli esperti cercano di ragionare su metodi di semplificazione e di dare consigli che siano osservabili nella dieta di tutti i giorni.

Sono molte le diverse interpretazioni della buona alimentazione, c’è chi vede in quella mediterranea la soluzione migliore, e chi invece segue altri regimi alimentari più particolari come la dieta vegana; ma cosa si mangia nell’alimentazione vegana?

Sei aforismi sulla buona alimentazione

Noi vogliamo proporre dei consigli sulla buona alimentazione per essere sani, attingendo alla coscienza popolare e alla conoscenza, per questo ragioneremo sugli aforismi di personaggi importanti che riguardano il cibo, con la speranza che questo espediente renda più facile richiamare alla memoria le regole della buona alimentazione.

1) “Uno stomaco vuoto non è un buon consigliere politico.” Albert Einstein: ci voleva Einstein per chiarire che per una buona alimentazione è sbagliato saltare i pasti? I pasti della giornata devono essere cinque. Una buona colazione, la merenda, un buon pranzo, uno spuuntino pomeridiano e una cena non troppo leggera.

2) “L’uomo è ciò che mangia.” Ludwig Feuerbach: è proprio così, se saremo così scellerati da cibarci nei fast food senza compiere attività fisica non potremo che essere obesi. Cerchiamo dunque di preferire una dieta bilanciata, mediterranea, con prodotti stagionali da variare. E non dimentichiamo l’attività fisica.

3) “Chi non bada a ciò che mangia difficilmente baderà a qualsiasi altra cosa.” Samuel Jonshon: per non seguire una buona alimentazione non possiamo prendere la scusa dei troppi impegni. La sanità propria e dei cari va programmata: prendete in anticipo le
decisoni sulla spesa settimanale, le cene fuori e la merenda da far consumare ai vostri figli, in modo da poter comprare i cibi più adatti e sani ed evitare anche di spendere troppo.

Buona alimentazione, consigli da Totò a Mirò

 

Buona alimentazione, ne parla pure Einstein4) “A proposito di politica, ci sarebbe qualcosa da mangiare?” Totò: tempi duri per il portafogli, ma la piramide del mangiar sano, tra gli altri benefici, ha quello fortuito di consigliarti i cibi meno costosi: pane, pasta e riso in primis, frutta e verdura, latticini,
e in ultimo carne, zuccheri e grassi, ovvero i prodotti più costosi.

5) “Se mentre mangi con gusto non hai allato a tia una pirsona che mangia con pari gusto allora il piaciri del mangiare è come offuscato, diminuito.” Andrea Camilleri: per una buona alimentazione mangiare dev’essere un piacere. Se si mangia in fretta si rischia di non masticare bene, digerire male, e non fare arrivare dal cervello allo stomaco il segnale della sazietà. Meglio mangiare con calma, rilassati, godendosi la conversazione dei commensali, senza fretta.

6) “Sono le cose più semplice a darmi delle idee. Un piatto in cui un contadino mangia la sua minestra, l’amo molto di più dei piatti ridicolmente preziosi dei ricchi.” Joan Mirò: studi autorevoli dimostrano che iniziando un pasto con una minestra di verdure, il consumo di calorie a fine pasto sarà del 20% in meno; zuppe e ministre sono dunque alleate della buona alimentazione e di chi vuol perdere peso.