un'alimentazione sana inizia dalla preparazione dei cibiAlla base di un buon stato di salute, vi è sempre un‘alimentazione sana ed equilibrata. Il mondo vegetale e animale ci offre tante risorse dalle quali attingere, per comporre una dieta varia e salubre. La parola d’orine è infatti variare, sia nella tipologia degli alimenti consumati che nei metodi di preparazione.

Un’alimentazione sana si basa innanzitutto sulla scelta di prodotti genuini, preferibilmente biologici e di origine controllata. E’ altresì importante che i prodotti siano freschi, meglio una spesa giornaliera e mirata, che un accumulo di cibi in scatola e surgelati che attendono di essere consumati; ma come rendere l’alimentazione salutare?

Un’alimentazione sana: ecco i vantaggi.

Esistono alcune regole perché l’alimentazione sia sana, ecco un semplice decalogo di consigli da seguire per rendere la propria alimentazione più positiva ed equilibrata:

1- scegliere alimenti controllati, possibilmente appartenenti al mondo biologico. Attraverso questa scelt,a riusciamo a sapere chi ha effettivamente prodotto l’alimento e soprattutto possiamo capirne i contenuti. Scegliere la filiera biologica si pone come un gesto d’amore verso se stessi e verso il delicato ecosistema che ci circonda, in quanto si evita l’uso di pericolosi veleni e al contempo le sostanza nutritive sono ‘reali’.

2- cercare alimenti che siano il più vicini possibile alla residenza. Questo aspetto è legato a due importanti sfumature dell’alimentazione, la freschezza e la salvaguardia dei principi attivi nel caso dei vegetali. Se decidiamo di consumare dell’ananas proveniente dall’America Latina, il suo viaggio sarà molto lungo e con esso si porterà dietro la perdita di freschezza dell’alimento.

Considerando che l’ananas non cresce in Europa, scegliere l’alimento importato diventa obbligatorio, ma se consumiamo mele, o qualsiasi altra tipologia di alimenti, possiamo scegliere quelle geograficamente vicine, così saranno più fresche e sicuramente porteranno con loro un impatto ambientale minore.

3- consumare tanta frutta e tanta verdura. Questi alimenti sono ricchi di sali minerai e di vitamine, portano allegria e aiutano a mantenersi giovani e forti grazie alla presenza di antiossidanti. In più favoriscono la linea, contrastano la ritenzione idrica e al contempo rendono luminosa la pelle. Non si può chiedere di più!

4- cercare di limitare il consumo di proteine animali e, nel caso di un fabbisogno proteico elevato, ricercarle nelle carni bianche, quali il pollo e il tacchino e nei legumi, fonte naturale di proteine.

5- mai abbandonare il consumo di grassi, ma preferire quelli ‘buoni’. Al posto dei grassi saturi, derivanti dal burro, dalle panne e dallo strutto, meglio preferire i grassi salubri che derivano dall’olio di oliva crudo, dalla frutta secca e dal pesce. Essi sono indispensabili per il corretto funzionamento delle articolazioni e al contempo aiutano a mantenere elastica e giovane la pelle.

Ogni cibo richiede di essere cucinato in diversi modi, ma è importante scegliere tipologie di cottura sane, capaci di conservare gli elementi nutritivi.

 

anta frutta e verdura in un'alimentazione sana6- preferire cotture sane, quali il vapore, la bollitura e la piastra, a cotture troppo elaborate, come i fritti e gli stracotti. I cibi in questo modo saranno più digeribili e le sostanze nutritive in essi contenuti si manterranno al meglio.

7- preferire il consumo di carboidrati complessi, ricercabili nei cereali integrali e capaci di donare tanta energia positiva all’organismo.

8- bere tanti liquidi, soprattutto acqua minerale e tisane. Non abusare di alcolici, bibite zuccherine e troppo eccitanti, in quanto esse possono portare ad un apporto calorico troppo elevato e ad un appesantimento del fegato e del sistema digestivo.

9- limitare il consumo di sale e al suo posto preferire condimenti a base di spezie, triti di erbe aromatiche, olio di oliva crudo e succo di limone. Il sale è fonte di molte patologie, quali i problemi renali e la ritenzione idrica. Abituandosi poco a poco, si riuscirà a sentire ancor più il gusto reale dei cibi e tutto l’organismo ne trarrà beneficio.

10- integrare l’alimentazione con elementi utili al benessere quotidiano. Se ci sentiamo carenti sotto qualche aspetto, meglio integrare attraverso preparati erboristici o fitoterapici il corpo, soprattutto nel caso di sali minerali quali il magnesio o lo zinco, oppure prodotti dedicati alla salute di pelle e capelli, a base di germe di grano e di oli di pesce.

Un’alimentazione sana si basa quindi su regole semplici, facilmente applicabili ed economiche. La semplicità ci è amica in ogni momento e grazie a scelte intelligenti e ponderate, la salute ne trarrà tanto beneficio. Il corpo si sentirà leggero e fresco e compiere le azioni di ogni giorno sarà più naturale, per un benessere a 360 gradi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento