la buona alimentazioneIl nostro benessere psicofisico passa anche dalla tavola, dagli alimenti che che mangiamo e quindi da una buona alimentazione.

Una buona alimentazione consente di prevenire le malattie e di mantenere un ottimo stato di salute ed ha delle determinate caratteristiche.

Per molti la buona alimentazione sta nel non nutrirsi con alimenti di origine animale, come prevede la dieta vegana; ma quali sono pro e contro dell’alimentazione vegana?

Buona alimentazione: principi fondamentali

– E’ equilibrata: va rapportata al reale consumo energetico dell’individuo

– E’ bilanciata: i nutrienti devono avere il giusto rapporto per il reale fabbisogno dell’individuo. Di norma il 55% dei carboidrati, il 25% dei lipidi e il restante 20% di proteine

– E’ adeguata: Va rapportata alle reali condizioni fisiche dell’individuo, ad esempio periodi come quello della crescita o una gravidanza necessitano di un regime alimentare diverso che non sia mai sotto o sopra le esigenze caloriche dell’individuo

– E’ moderata: Si deve evitare ogni tipo di eccesso

– E’ variegata: Vanno variati tutti i tipi di alimenti anche in base alla loro stagionalità

 

Altre caratteristiche che una buona alimentazione deve possedere:

– Non saltare e fare sempre un’abbondante colazione

– Fare 5 pasti nell’arco della giornata, distribuendo minori quantità di cibo in tutto l’arco della giornata

– Evitare tutti quelli alimenti che siano eccessivamente ricchi di grassi e condimenti

– Bere almeno due litri di acqua al giorno

– Abbinare una regolare attività fisica, evitando di condurre una vita eccessivamente sedentaria

 

E’ stato confermato che una delle alimentazioni che contenga queste caratteristiche per mantenere in forma l’individuo e definirsi una buona alimentazione è la classica dieta mediterranea.

Questo tipo di alimentazione si basa sul consumo di carboidrati (riso, orzo, farro e grano), legumi, pesce e olio d’oliva che contengono Omega 3 e Omega 6, le proteine della carne, la frutta e la verdura ricche di vitamine e sali minerali, magnesio, potassio e selenio e del vino n quantità moderate.

Un grande aiuto per una buona alimentazione viene dall’eurobiotica che ha alcuni fondamentali principi

 

come è ripartita la buona alimentazione Allattare il bambino per i primi 3 mesi almeno tutela la salute del bambino

– Cibi di qualità biologica

– Pasti costituiti da un unico piatto principale, un primo o un secondo con un antipasto o un contorno

– Limitare l’utilizzo di pasti precotti o surgelati

– Non assumere integratori alimentari sintetici

– Non assumere caffè e bevande alcoliche a parte che in occassioni eccezionali

Questa buona alimentazione ha il vantaggio di non creare squilibri tra i vari cibi, limitare i problemi di sovrappeso e potenziare le difese immunitarie dell’organismo, permettendo a tutti gli organi di lavorare nel migliore dei modi in modo da svolgere al meglio le loro funzioni e restituire un senso di benessere.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento