La buona alimentazione e la salute

Una buona alimentazione significa salute, cura di se stessi e amore per le cose buone che la natura ci offre.

Molte volte l’aspetto fisico diventa lo specchio dell’alimentazione che mettiamo in atto, mostrandone i lati positivi ma anche evidenziando i problemi che possono derivare dalla carente presenza di alcune sostanze.

Quante volte i capelli sono risultati sciupati oppure le unghie sono apparse fragili? Tutte queste caratteristiche sono conseguenze tipiche della mancanza di importanti alimenti nella dieta quotidiana che deve essere piacevole, equilibrata e armoniosa, e quindi una buona alimentazione.

L’alimentazione è lo specchio della vita di tutti noi, ed è fondamentale sempre, e sopratutto in gravidanza.

Scopriamo quindi perché una buona alimentazione significa salute.

I principi di una buona alimentazione si basano innanzitutto sulla scelta dei cibi che andranno a comporre la dieta di ogni giorno. A partire dalla colazione, momento fondamentale della giornata, la scelta dovrà abbracciar alimenti di origine naturale, sicuri nella loro provenienza e preferibilmente provenienti da culture biologiche.

Iniziando così da una scelta consapevole, abbinare i cibi tra di loro componendo gustose ricette diverrà un piacere ed un divertimento, con grande beneficio per l’umore.

Il secondo passo per una buona alimentazione è sicuramente rappresentato dalla varietà nei cibi.

Esistono in commercio molte tipologie di frutta, di verdura e di legumi. Molti di questi alimenti possono anche essere coltivati se si dispone di un piccolo orto, ma se qualora non fosse sarà importante seguirne la stagionalità, per non incorrere in cibi artificiali.

La frutta e la verdura di stagione inoltre possiedono un sapore speciale, che diventa unico se esse vengono consumate crude oppure cotte al vapore.

Tali metodologie di cottura sono assolutamente da preferire a preparazioni elaborate e soprattutto ai fritti, in quanto le vitamine in esse contenute vengono salvaguardate, arrivando fresche e intere all’organismo.

La regola fondamentale  in una buona alimentazione prevede che le sostanze incamerate siano comunque varie e si dividano in:

1- carboidrati complessi, derivanti soprattutto da cibi di origine integrale

2- proteine vegetali, derivanti dai legumi e dalla frutta secca, e proteine di origine animale derivanti da carni preferibilmente bianche come il pollo o il tacchino

3- grassi polinsaturi contenuti soprattutto nell’olio di oliva consumato a crudo e Omega 3 reperibili nel pesce, nelle uova e nella frutta secca.

4- vitamine fresche contenute nella frutta e nella verdura da consumare a volontà

5- sali minerali con particolare attenzione al calcio e al ferro, molto importanti per le donne. Essi si trovano in gran quantità nei latticini ma anche nella verdura a foglia verde e nella frutta.

La giusta sinergia tra queste sostanze crea la base per una buona alimentazione, dove  l’organismo riceve i nutrimenti di cui necessita in modo equilibrato e naturale.

 

Ecco quindi che una buona alimentazione significa salute in quanto ogni singolo elemento introdotto nella dieta andrà a svolgere un ruolo specifico, incrementando la bellezza del fisico e la salute dell’organismo.

Consumare molti liquidi durante il giorno rappresenta una fondamentale regola da seguire in una buona alimentazione. L’apporto di acqua minerale, oltre a fornire i sali minerali indispensabili all’organismo, protegge dalla ritenzione idrica e dai problemi venosi. Bere almeno due litri d’acqua al giorno inoltre assicura la giusta idratazione, con conseguente beneficio per i tessuti muscolari, per la pelle e per i capelli che saranno morbidi e mai secchi.La buona alimentazione significa salute, scopri perchè!

Molte volte infatti le soluzioni più semplici risultano essere le più efficaci. E’ il caso delle tisane erboristiche che grazie alle loro virtù possono divenire dei validi integratori in una dieta sana. Erbe come melissa, camomilla, timo e menta possono essere assunte attraverso buone tisane dolcificate con miele anche durante la giornata, contribuendo ad ammorbidire le pareti dello stomaco e a ridurre la tensione nervosa.

Le erbe possono inoltre divenire delle valide alternative al sale nella preparazione dei cibi. Impreziosire con dei triti di erbe freschi le carni e il pesce donerà un tocco speciale alle pietanze, limitando al contempo l’utilizzo del sale nella preparazione.

Una buona alimentazione è fatta anche da piccoli accorgimenti come questo che diventano dei gesti di amore e di cura verso se stessi e verso il proprio organismo. I risultati non tarderanno a farsi vedere in quanto il fisico potrà trovare tono ed energia e al contempo la pelle ed i capelli risulteranno brillanti e morbidi, per un’aspetto che diventa lo specchio della salute!

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento