Quando si parla di corretta alimentazione, la prima cosa che ci viene in mente è la salute del nostro corpo. Infatti, è proprio questo l’obiettivo primario di un regime alimentare corretto, ovvero la possibilità di mantenere il nostro organismo in forma, e di prevenire tutti quelli che possono essere i disturbi o le patologie croniche legate ad una cattiva alimentazione. Tra questi annoveriamo sicuramente: il diabete, l’ipertensione e soprattutto l’obesità.

Se già conosci i segreti di una corretta alimentazione allora t’interesserà scoprire le peculiarità dell’alimentazione macrobiotica.

Dunque una dieta sana ed equilibrata, che prevede tutti gli alimenti, dai carboidrati, alle proteine, ai grassi buoni; tutti combinati tra loro in modo giusto e bilanciato. Una corretta alimentazione passa, quindi, da queste regole basilari, che se attuate nel modo giusto, possono aiutarci a vivere meglio sotto tutti i punti di vista.

Quando parliamo di corretta alimentazione, dobbiamo renderci conto che non stiamo solo ponendo la nostra attenzione sull’aspetto estetico o su quello della prevenzione delle malattie. Una corretta alimentazione, infatti, può giocare un ruolo fondamentale per quel che concerne il benessere psicologico e fisico.

Una dieta bilanciata, quindi, è il segreto per vivere bene, ed è anche l’unica arma per contrastare gli effetti dell’invecchiamento, combattendo i radicali liberi, e rafforzando l’intero sistema immunitario. Mangiare bene, quindi, è una scelta che consente di poter vivere al meglio, senza i problemi che ormai affliggono una larga fetta della popolazione del mondo; abituata a nutrirsi in modo sbagliato, scegliendo cibi spazzatura che causa solo disturbi di ogni tipo.

La corretta alimentazione previene tantissime malattie

ecco come alimentarsi correttamenteC’è da dire che se i cibi spazzatura, che abbiamo chiamato in causa in precedenza, sono causa di tantissime malattie; ci sono anche dei cibi in grado di prevenire le malattie stesse, o addirittura di guarirle. Da pochissimo tempo, infatti, è stato dimostrato come l’assunzione in maniera regolare di alcuni cibi, possa aiutare a prevenire dei particolari disturbi; andando a proteggere direttamente il nostro organismo.

Si tratta ormai di una convinzione, che fino a qualche anno fa non era neanche presa in considerazione dalla medicina moderna. Nel campo medico solo i medicinali erano l’unica strada da perseguire, nel momento in cui si presentava qualsiasi tipo di disturbo. Non erano contemplate altre strade alternative, e intorno alla possibilità di poter adottare nuovi metodi vi era un forte scetticismo.

Ovviamente è giusto anche ricordare che, pur avendo una valenza dimostrata in più casi, l’alimentazione anche se corretta può alleviare determinati disturbi, prevenirne altri; ma non può certo sostituire una terapia medica nel caso in cui sia necessaria e prescritta dal proprio medico.

Focalizzando la nostra attenzione sul cibo, dobbiamo evidenziare come nell’ultimo decennio si è consolidata una tendenza a optare per quei prodotti che forniscono le cosiddette “calorie vuote”. Se fino a dieci anni fa la maggior parte delle calorie veniva fornita dai cereali integrali, e quindi non raffinati, ora i prodotti sul mercato a disposizione delle persone sono di ben altra fattura. Super raffinati, con zuccheri semplici, grassi idrogenati, coloranti e conservanti; sono diventati i maggiori nutrienti per il nostro corpo.

Vitamine e sali minerali, indispensabili per il nostro corpo

mangiare sanoUn regime alimentare di questo tipo, però, non offre al nostro corpo nessun tipo di micronutriente, quali per esempio le vitamine e i sali minerali. Dunque si presentano sempre di più carenze nel nostro corpo di questi micronutrienti, ed eccesso invece di sostanze dannose, che portano in primis ad avere un numero di persone che soffrono di obesità, che aumenta a vista d’occhio di anno in anno.

Una corretta alimentazione, quindi, prevede che il nostro corpo acquisti determinati nutrienti, ma che siamo di qualità, se vogliamo mantenere un corretto stato di salute. Mangiare bene equivale, quindi, a vivere bene, dentro e fuori, allontanando il rischio di malattie e di tutte le problematiche che sono legate ad una cattiva alimentazione.

Una persona che mangia bene, che fa sport e che quindi è in forma, non presenta particolari disturbi: anzi può vantare un corpo sano ma al tempo stesso anche bello da vedere. Come abbiamo detto prima alcuni alimenti se sono presenti nell’alimentazione di una persona, vanno a rallentare anche alcuni processi che sono fisiologici, come quello dell’invecchiamento.

Un’alimentazione poco regolare, aggiunta poi ad altri fattori esterni come per esempio lo stress, il fumo, oppure l’inquinamento, accelerano i processi di invecchiamento. Contrastare questi effetti è possibile, grazie appunto all’inserimento nella propria alimentazione di cibi antiossidanti, quelli ricchi di vitamine e minerali, che se mangiati apportano al nostro organismo effetti benefici.

Questi cibi in particolare sono le verdure e la frutta come per esempio: gli agrumi, i mirtilli, tutte le verdure a foglia verde, la carota, l’aglio, la cipolla, gli arachidi, la soia, lo yogurt, il tè verde e il pesce. Questi non devono mai mancare in una corretta alimentazione, e devo essere la base, poi integrata da altri cibi, se si vuole vivere all’insegna del benessere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento