Non appena scopre il proprio stato interessante, una delle più naturali e comuni domande che la donna incinta si pone è relativa all’alimentazione ed è connessa ai mutamenti che il corpo femminile necessariamente deve affrontare durante la dolce attesa: la futura mamma si chiede “qual è la giusta alimentazione per non ingrassare in gravidanza?”

La donna incinta è ben consapevole del fatto che ciò che mangia serve a nutrire anche il bambino che cresce nel suo ventre: quello che la mamma mangia o beve diviene  il nutrimento del nascituro.

alimentazione in gravidanzaE perciò è importante che l’alimentazione in gravidanza sia controllata, sana ed equilibrata.

La gravidanza d’altra parte determina una inevitabile modifica fisica con un correlato e conseguente aumento del peso corporeo: in questo senso è normale che una donna incinta ingrassi, sarebbe importante però controllare l’aumento di peso e bilanciarlo con le esigenze reali della gestazione.

 

L’alimentazione in gravidanza non pretende che la donna incinta mangi per due!

Durante i nove mesi di gestazione le future mamme potranno in più occasioni essere istigate a mangiare tutto ciò che desiderano. Infatti esiste ancora chi ritiene che la mamma in dolce attesa debba mangiare il doppio, come se il nascituro nella pancia richiedesse “un pasto aggiunto”.

Ebbene, non è così che funziona:

il feto assume dalla mamma tutti i nutrienti di cui ha bisogno, in parte è in grado di attingere anche dalle scorte fisiologiche della gestante (ciò spiega perchèalimentazione in gravidanza i bambini crescono benissimo anche quando le mamme, durante i primi mesi di gestazione, hanno nausee forti o fortissime con un conseguente deficit alimentare causato dall’inappetenza e in certi casi pure dal vomito).

Una alimentazione sana durante la gravidanza aiuta a non ingrassare e ad avere un post parto più semplice, perchè con un minor numero di chili da smaltire risulta più agevole anche la ripresa fisica.

Inoltre una buona tenuta del peso corporeo fa bene pure all’autostima, difatti se aumentano i chili  il mutamento fisico che interviene sul corpo di una donna diviene più evidente e ciò può anche essere demoralizzante o comunque difficile da affrontare.

Calorie e alimentazione in gravidanza, cosa e quanto mangiare per non ingrassare.

Rispetto al fabbisogno calorico ordinario, una donna incinta deve assumere per regola generale circa 200Kcal in più al giorno.

  • Come si traducono in alimenti le 200kcal mediamente necessarie come suppletivo alimentare per la gestante?

 

alimentazione donna incinta  Per accumulare 200 calorie al giorno in più bastano 70 grammi di pane o 40 grammi di pastasciutta con olio e pomodoro oppure un cappuccino a colazione e un gelato piccolo a merenda.

Attenzione: l’entità dell’apporto energetico suppletivo, indicativamente fissata sulle 200kcal, non è un dato assoluto. Tale apporto calorico aggiuntivo dipende in larga misura dalla struttura fisica che la madre ha e da quello che è il suo peso all’inizio della gravidanza:

– se la donna in dolce attesa è normopeso allora dovrà assumere tra le 150 e le 200 kcal in più rispetto al suo comune regime alimentare;
– se la futura mamma è sottopeso l’apporto calorico aggiuntivo dovrà oscillare tra le 350 e le 400 kcal quotidiane in più;
– se invece la donna incinta presenta già problemi di sovrappeso l’alimentazione dovrà da subito essere estremamente controllata e l’incremento calorico dovrà mantenersi basso, possibilmente non superiore alle 100\150kcal in più al giorno.

Complessivamente 2000\2400 calorie quotidiane sono sufficienti a sostenere una buona gestazione.
Normalmente la gestante non dovrebbe mai assumere meno di 1400Kcal nell’arco di una giornata.

La giusta alimentazione per non ingrassare in gravidanza deve essere ricca di frutta e fibre.

Frutta e verdura garantiscono alla gestante un sano apporto alimentare.

Durante la dolce attesa aumenta l’esigenza di idratazione del corpo; è maggiore la richiesta di nutrimenti leggeri e facilmente digeribili; è consigliabile l’apporto di vitamine ed è bene assumere  alimentazione in gravidanzafibre che supportino le funzioni intestinali (laddove la stipsi può considerarsi un problema ricorrente durante la gestazione), la frutta e le verdure rispondono perfettamente a queste esigenze fisiologiche proprie della donna incinta.

In conclusione l’alimentazione in gravidanza deve essere ragionata e sana: seguendo norme di buon senso, come quelle qui esposte, è semplice tenere un alimentazione per non ingrassare anche in gravidanza.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento