l'alimentazione per chi soffre di diabete non è molto diversa dalla normale sana dieta di tutti i giorniIl diabete è una sindrome che comprende un gruppo di malattie considerate metaboliche. Il diabete presenta la caratteristica di presentare una disfunzione nella produzione  di insulina, oltre che alla presenza di iperglicemia.

Esso si divide in due speciali tipologie, il diabete di tipo I, caratterizzato dalla mancanza assoluta di insulina e il diabete di tipo II, dove al difetto di secrezione di insulina si associa la particolare insulino- resistenza.

A queste due tipologie si affianca una particolare tipologia di diabete che può presentarsi con la gravidanza. In qualsiasi caso l’alimentazione può essere utile sia per prevenirne l’insorgenza che durante la cura dello stesso.

L’alimentazione per i diabetici non si discosta molto da una normale alimentazione sana e mirata al benessere. Essa in aggiunta prevede degli importanti scopi, quali il controllo del peso corporeo, il controllo glicemico e della lipidemia. Questi fattori si presentano fondamentali in soggetti in cui il diabete è già stato diagnosticato, ma essi fanno parte di una dieta votata a mantenere le funzioni vitali al massimo della forma.

Non sei diabetico ma vorresti comunque perpetrare un regime alimnetare più sano? Scopri allora le due facce dell’alimnetazione vegana, sana oppure no?

Alimentazione per i diabetici: come funziona?

Essa chiede di seguire alcune regole fondamentali, volte a mantenere un peso corporeo leggero e misurato, in quanto uno dei grandi rischi e delle cause del diabete è proprio il sovrappeso. Ecco che una dieta ricca di fibre, di carboidrati complessi e di vitamine e proteine si pone come la base ideale per chi soffre di diabete e desidera prevenirlo.

A tutto ciò vanno abbinate delle scelte alimentari più mirate, quali ad esempio quelle concernenti il consumo dei carboidrati. I carboidrati, infatti sono gli zuccheri capaci di offrire energia al nostro corpo, ma nell’ottica di una persona sofferente di diabete essi devono essere controllati e si deve preferire un’apporto donato dai cibi a basso indice glicemico.

Questo significa che gli zuccheri raffinati non vanno quasi consumati, ma si deve cercare di preferire carboidrati di origine complessa, tratti dai cereali integrali e dalla frutta. Nel particolare i carboidrati non sono solo rappresentati dallo zucchero bianco, ma anche da molti alimenti che lo contengono in modo ‘nascosto’. Un’attenzione particolare va quindi dedicata nel consumo di merendine, di tutti i cibi già pronti e delle preparazioni culinarie elaborate.

Ad esse devono essere preferiti dolcificanti naturali, cibi cotti in modo leggero e preparati con le proprie mani, in modo da sapere perfettamente cosa essi possono contenere.

Quali sono i cibi da preferire e quali quelli da evitare?

 

l'alimentazione per diabetici deve prestare attenzione all'apporto di carboidrati1- per quanto riguarda i grassi, essi richiedono una generale limitazione, ma nel panorama delle offerte vanno preferiti l’olio di oliva e di girasole, a scapito del burro dello strutto e dell’olio di semi vari.

2-per quanto riguarda le carni, vanno scelte maggiormente le carni bianche e leggere, come il tacchino, il pollo e il vitello, mentre le carni fibrose e difficilmente digeribili come il cavallo, gli stracotti di manzo e la cacciagione non dovrebbero essere inclusi, in quanto pesanti e difficili da digerire.

3- anche nel mondo vegetale, vi sono alcuni frutti che devono essere consumati con moderazione, come le banane, i cachi, i fichi e le patate. Anche la frutta sciroppata non dovrebbe essere contemplata, mentre un via libera deve essere decisamente detto a tutta la verdura a foglia verde, alla famiglia dei cavoli e a tutti gli ortaggi in generale.

4- tra i latticini vanno preferiti i prodotti freschi e leggeri, sia nei formaggi che nello yogurt, mentre vanno evitati la panna, il burro e il latte intero, anch’essi di difficile digestione.

5- tra il panorama delle bevande è sempre meglio preferire l’acqua minerale, il thé e le tisane benefiche e lasciare da parte tutte le bevande gassate e zuccherine. Al contempo anche gli alcolici vanno evitati, in quanto troppo pieni di zucchero e nocivi per l’organismo.

Un’alimentazione dedicata a chi soffre di diabete non si discosta molto da una sana e normale alimentazione. Certamente alcuni punti devono essere rispettati, ma nel complesso molte sono le scelte alimentari e poche le privazioni. Alle scelta va sempre e comunque abbinata la pratica di una costante attività fisica, volta e migliorare le condizioni generali e ad aiutare nel caso si necessiti di una diminuzione del peso.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento