L'importanza dell'alimentazione per l'allattamentoDurante la delicata fase dell’allattamento vi sono alcuni alimenti che non devono assolutamente mancare nella dieta della neo mamma. Questi alimenti saranno indispensabili per equilibrare e donare energia al corpo della donna, sottoposto ad un continuo sforzo fisico e alla composizione del latte materno.

Soffri di diabete? Scopri il giusto approccio all’alimentazione.

Vediamo insieme quale può essere una buona e sana alimentazione per allattamento e soprattutto quale è la sua importanza per la salute.

La dieta durante l’allattamento non si discosta molto dalla dieta proposta e seguita durante la gravidanza. Alcune risorse vanno potenziate, mentre altre vanno leggermente ridotte, anche in previsione di una ricerca di perdita del peso accumulato durante i novi mesi.

Innanzitutto le PROTEINE vanno aumentate nel loro consumo. Esse devono essere  assunte per almeno tre volte alla settimana, siano esse derivate e ricercate dal pesce, dalle carni bianche oppure dalle uova e dai latticini. Integrare con delle scaglie di formaggio grana il pasto sarà molto utile e gustoso in quanto esso è un alimento ricco di proteine buone e di calcio, elemento indispensabile durante l’allattamento.

Esse andranno ricercate anche nei LEGUMI, molto importanti in questa fase in quanto apportano fibre, proteine vegetali e carboidrati complessi. Qualora il loro uso portasse alla formazione di gonfiori addominali potrebbe essere utili consumare questi alimenti frullati.

Durante l’allattamento sarà utile ridurre il consumo di zuccheri raffinati provenienti da dolci o da bevande zuccherine e favorire il consumo di ZUCCHERI COMPLESSI derivati da pane, pasta e riso. Soprattutto a causa del loro benefico intervento su capelli, pelle e unghie questa tipologia di alimenti va assolutamente compresa nell’alimentazione per allattamento corretta ed equilibrata. Inoltre il fabbisogno calorico aumenta leggermente in questo periodo, e soddisfarlo attraverso l’assunzione di questa tipologia di cibi rappresenta per la neo mamma la scelta più giusta ed equilibrata.

Per quanto riguarda il consumo di GRASSI, sarà indispensabile integrare l’alimentazione durante l’allattamento con olio d’oliva. Esso non altera il sapore del latte ed è fonte di importanti grassi monoinsaturi indispensabili per la formazione cellulare del neonato.

Le VITAMINE ed i SALI MINERALI dovranno essere introdotti con un costante uso di frutta e verdura, consumata si cotta che cruda. Essa dovrà sempre essere presente in ogni pasto in quanto fondamentale per l’equilibrio dell’intestino e per una corretta idratazione.L'importanza dell'alimentazione per l'allattamento

Idratazione che va mantenuta con un uso molto ampio di bevande. Bere tanto durante l’allattamento sarà infatti necessario per la mamma e anche per il piccolo, in quanto attraverso l’allattamento la quantità d’acqua nel corpo della mamma continuerà a diminuire con conseguente necessità di essere integrato. Gli alcolici andranno assolutamente evitati in quanto non positivi sul PH del latte e anche per una questione di salute globale del corpo della madre, così come l’assunzione di sale andrà drasticamente diminuita anche per evitare l’insorgenza di ritenzione idrica.

Infine ecco alcuni alimenti che per la loro particolare composizione potrebbero alterare il sapore del latte:

1- aglio e cipolle, seguiti dagli asparagi sono preferibilmente da usare con moderazione durante il periodo dell’allattamento.

2- spezie dalla consistenza troppo ricca, come il curry o la paprica potrebbero essere fonte di irritazione  in conseguenza alterare il sapore del latte

3- infine la famiglia dei cavoli, a causa della loro composizione, potrebbe favorire delle variazioni non positive nel sapore del latte.

Nel complesso una sana alimentazione per allattamento dovrà prevedere il consumo di cibi freschi, preparati con amore e consumati in luoghi positivi. Gli sforzi dell’allattamento infatti richiederanno alla neo mamma di essere perfettamente in forma e di avere una grande quantità di energia a disposizione.

Tale energia andrà ricercata nei cibi più giusti e benefici, sia per il corpo e la salute della mamma , sia per la creazione di un latte materno  ricco di tutti gli elementi nutritivi necessari al piccolo bambino.

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento