rapporto psoriasi alimentazioneLa psoriasi è una malattia cronica che si manifesta in manodo evidente sulla pelle. Essa si caratterizza per rossori e desquamazioni che possono interessare sia piccole zone della cute che grandi aree del corpo.

Il rapporto tra psoriasi e alimentazione è da tempo studiato dai medici, in modo da capire come si possa intervenire nel disturbo proprio tramite una adeguata dieta e se in qualche modo quello che si mangia può influire nel decorso della malattia.

Che la psoriasi e l’alimentazione siano collegate dunque non vi è alcun dubbio, una dieta opportuna aiuta ad eliminare le possibilità di riacutizzazione del disturbo e addirittura può contribuire ad evitare l’insorgere stesso della malattia.

Stiamo parlando di come il modo in cui ci nutriamo possa influire sull’andamento e sui sintommi di una malattia, ma nel mondo nella maggior parte dei casi ci si mette a dieta solo per dimagrire; ecco quindi l’alimentazione per perdere peso.

Quindi il cibo viene a giocare un ruolo fondamentale nella prevenzione e nello sviluppo della psoriasi, occorre per questo fare molta attenzione a ciò che viene immesso nel corpo durante i pasti, quindi all’ alimentazione per la psoriasi.

Per combattere o prevenire la psoriasi tramite l’alimentazione si possono seguire alcune semplici regole, le quali servono per contrastare gli effetti ossidanti di alcuni alimenti all’interno dell’organismo. Sono tali effetti che  incidono nella malattia.

Gli alimenti che, secondo una dieta indicata per la psoriasi, si possono assumere e anzi dovrebbero aiutare a migliorare le condizioni fisiche del soggetto, sono i seguenti: alimenti ricchi di vitamina A (spinaci, basilico, carote, pesce…), vitamina C (agrumi, kiwi, mela, aglio, sedano, uva, fragole…), cereali integrali, legumi, avena, orzo, mais, asparagi, alimenti ricchi di selenio, di omega3 e quelli ricchi di zinco, come i fichi e le patate.

Invece i prodotti che vengono sconsigliati nell’alimentazione per la psoriasi sono quelli ricchi di proteine e grassi animali.

Di conseguenza si sconsiglia un una presenza abbondante nei piatti di carne soprattutto rossa, i fritti, ma anche l’alcol, il caffè, le uova, i piatti speziati, quelli che contengono alimenti conservati e con aggiunta di additivi non naturali

 

rapporto psoriasi alimentazioneL’alimentazione e la psoriasi dunque sono strettamente correlate e presuppongono che si presti attenzione adeguata, in modo da ottenere i risultati desiderati ed evitare che la malattia faccia il suo decorso senza controllo.

Il soggetto che soffre di tale disturbo della pelle, tende spesso a sentirsi a disagio in mezzo agli altri, a volersi coprire, invece attuando queste semplici regole di alimentazione per la psoriasi egli può già assistere a miglioramenti che possano anche farlo stare meglio sia dal punto di vista fisico che psichico.

Sempre in generale il cibo va ad avere ricadute importanti nei decorsi di ogni disturbo, anche nel caso della psoriasi dunque, pur trattandosi di un problema legato alla pelle, l’alimentazione va curata nella maniera giusta per ottenere dei risultati positivi a tutto tondo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento