l'alimentazione può portare ad un benessere prolungatoL’alimentazione è la base del benessere e in quanto tale merita di essere seguita e curata nel migliore dei modi. Essa si pone come importante protagonista nella vita di tutti i giorni e può aiutare sia a mantenere uno stile di vita equilibrato che a risolvere particolari problemi o disturbi.

Un‘alimentazione salutare deve prevedere al suo interno una serie di caratteristiche volte a rendere la vita di tutti i giorni positiva ed equilibrata, assicurando le funzioni vitali nel modo più corretto e donando piacere ai sensi.

La scelta degli alimenti e la loro composizione può divenire una reale fonte di benessere e al contempo aiutare a sviluppare la propria creatività in cucina, con l’aiuto di alcuni semplici e fruibili consigli.

Applicare modifiche al proprio regime alimentare significa renderlo più equilibrato e salutare, va da se quin di che questo ci porterà ad una vita più lunga e probabilmnete priva di patologie quali quelle ricollegabili al cuore e alla pressione, infatti longevità e alimnetazione sono correlate.

Un’alimentazione salutare: ecco come fare

Alla base di una buona dieta alimentare vi sono buoni prodotti. Questa semplice regola può indirizzare chi ricerca la salute attraverso il cibo, in quanto gli ingredienti primi ne sono la reale base.

Scegliere di optare per una spesa consapevole, fatta in negozi sicuri si presenta come il primo passo da compiere. Ad esso si affianca la necessità di rifornirsi di alimenti freschi, possibilmente vicini nella loro origine e provenineti dai canali biologici.

Anche se talvolta il loro costo può essere superiore alla norma, essi garantiscono una resa maggiore sia in termini salutari che di sapore, in quanto il loro ciclo produttivo è sano e rispettoso dell’ambiente. La sddisfazione tratta dal consumare cibi sicuri potrà appagare il gusto in mdo completo, con la certezza di conoscere la provenienza e di non acquistare prodotti geograficamente lontani e quindi sottoposti a lunghi e stressanti viaggi per arrivare fino alle nostre tavole.

Se si ha la possibilità di recarsi giornalmente a fare la spesa si possono acquistare prodotti freschi e quindi garantire una dieta sana anche sotto questo punto di vista. Fare la ‘super spesa’ del sabato o della domenica può risolversi come una necessità nel caso di tanti impegni da onorare, ma per quanto riguarda i prodotti del banco freschi, la frutta e la verdura, essi meritano un acquisto mirato e possibilmente giornaliero, per portare in tavola prodotti sempre freschi e quindi ricchi di elementi nutritivi.

Quali sono le regole da seguire in una dieta sana?

 

ricercare un'alimentazione salutare può essere facile e divertenteEsse sono principalmente legate alla varietà dei cibi proposti quotidianamente. Non è infatti possibile mangiare sempre le stesse cose, anche se ne amiamo alla follia il gusto!

Mangiare un pò di tutto si rivela una pratica positiva sia per includere i diversi elementi nutritivi, ma al contempo per dare spazio alla fantasia e alla creatività in cucina.

Esistono comunque delle regole alimentari che chiedono di essere seguite.

Esse si basano sul consumo giornaliero di almeno una porzione di carboidrati, preferibilmente complessi e derivati dai cereali integrali. anche la frutta e la verdura chiedono di essere consumate ogni giorno, cotte o crude esse sono la principale fonte disponibile in natura di vitamine e sali minerali.

Una dieta sana deve prevedere un corretto apporto di proteine, siano esse derivanti dal regno animale, quindi dalle carni, dai latticini e dalle uova, oppure dal regno vegetale con il consumo di buoni legumi quali i piselli, i fagioli, i ceci e le fave. nell’ottica di una tipologia di dieta salutare le proteine devono comunque derivare da piatti leggeri e facilmente digeribili, quindi via libera alle carni bianche, ai latticini freschi e alle uova ben selezionate.

I grassi non vanno mai dimenticati, in quanto aiutano a favorire il buon funzionamento delle articolazioni, delle giunture, mantengono elestica la pelle e salvaguardano i tessuti. I grassi ‘cattivi’ vanno completamente eliminati. Essi sono rappresentati dagli oli troppo misti, dal burro e dallo strutto cotti e al loro posto vanno preferiti i grassi ‘buoni’, derivati dall’olio di oliva, dal pesce fresco e dalla frutta secca quale noci, nocciole, anacardi e soprattutto mandorle, vere amiche della dieta salutare.

Una regola importante per una dieta salutare si basa sul poco consumo di sale. Il sale pur donando molto sapore ai cibi si presenta come la fonte principale di molti problemi legati alla diuresi, ai reni e alla muscolatura. Limitare l’impiego del sale da cucina significa votarsi ad una scelta sana ed equilibrata e, una volta trascorso il periodo iniziale, non sarà difficile abituarsi al sapore degli alimenti, il quale risulterà amplificato e completo in tutte le sfumature sensoriali.

La regola principale per un’alimentazione votata al benessere può infine racchiudersi in un’unica parola: semplicità. Semplicità nella scelta dei cibi, nelle metodologie di cottura e nel consumo, per ottenere tante soddisfazioni e un beneficio esteso al corpo e alla mente.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento