In ogni cultura la preghiera è uno strumento che ci permette di entrare in contatto con le “forze superiori”, affinchè queste ci proteggano e ci guidino.

ecco la preghiera "Angelo di Dio"L’angelo di Dio, nota preghiera cristiana dedicata all’Angelo custode, nella sua semplicità riesce a sintetizzare tutto quello che un fedele chiede al Cielo in pochissime ma significative parole.

Angelo di Dio:  una preghiera semplice ma efficace

Molti definiscono la preghiera come “il colloquio con Dio”, a cui comunichiamo le nostre richieste in modo semplice e diretto.

La forma colloquiale in una preghiera è di importanza fondamentale perchè ci avvicina in maniera più intima all’entità Celeste che stiamo invocando ed anche perchè la preghiera stessa resta più facilmente impressa nella memoria.

San Matteo apostolo ed evangelista ci dice che la preghiera non deve essere fatta usando una moltitudine di parole:

“nel pregare non usate soverchie dicerie come fanno i pagani, i quali pensano di essere esauditi per la moltitudine delle loro parole. Non li rassomigliate dunque, poiché il Padre vostro sà le cose di cui avete bisogno, prima che gliele chiediate”

E’ dunque interessante analizzare questa preghiera all’Angelo custode per scoprire come in poche righe ci sia in realtà condensato tanto significato.

Angeli e demoni, li hai mai visti?

La forza di una preghiera stà nella sintesi

La preghiera:

Angelo di Dio,
che sei il mio custode,
illumina, custodisci,
reggi e governa me
che ti fui affidato/a dalla Pietà Celeste.
Amen.

Gli Angeli sono esseri puri, non sono soggetti alle debolezze della condizione umana;  pertanto possono aiutarci a non cadere in errori o a non andare contro la volontà di Dio, tenendoci lontani dalle tentazioni e dagli inganni del demonio.

Ci custodiscono e sono sempre al nostro fianco per volere di Dio; nei Salmi è scritto:

“Egli darà  ordine ai suoi angeli di custodirti in tutti i tuoi passi. Sulle loro mani  ti porteranno perché non inciampi nella pietra il tuo piede” (Salmo 91,  11).

Tutti quindi abbiamo un Angelo custode per imposizione Divina a prescindere dal nostro operato, positivo o negativo. E’ con noi per tutta la vita.significato della praghiera: Angelo di Dio

Essendo illuminati da Dio, invocando il suo aiuto, a sua volta illumina la nostra mente e la nostra anima;  di conseguenza restiamo prudenti e vigilanti sotto la sua guida.

Spiritualmente l’Angelo custode ci sostiene, ci regge quando stiamo per cedere alle insidie del  demonio, ma anche quando cadiamo nello sconforto e nella tristezza, infondendoci coraggio, speranza e forza d’animo. L’Angelo custode è dunque destinato a governare il nostro  cuore.

E’ quindi una Volontà Celeste quella che predispone questo aiuto così fondamentale per la nostra crescita spirituale. Alla fine comunque siamo sempre noi, grazie al “libero arbitrio”, a fare le scelte, a decidere della nostra vita, perchè è così che vuole Dio poichè Egli non vuole annullare la nostra volontà ma indicarci la via più giusta da seguire per il nostro bene.

Quindi un “suggeritore celeste”, un “aiuto angelico” che ci supporti nel corso del gioco della Vita ci è consentito lasciandoci comunque la libertà di scelta. Questo è il senso di questa semplice ma incisiva preghiera.

3 Commenti

Lascia un commento
  • Antonella

    Preghiera per mia madre ammalata di tumore. Prego gli angeli del signore di non farla soffrire

    Rispondi
    • Marco

      Ti sono vicino, uguale io per il mio più grande amore, mio padre

  • preghiere

    Mi sono avvicinato da poco al mondo delle preghiere…Sono rinato! Tutto è iniziato dopo aver trovato per caso un semplice sito di preghiere

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento