felicità e fiducia in sé stessi ecco il nessoChe cosa si può fare per poter vivere più felicemente? Forse avere più fiducia in se stessi può aiutare?
Se si potesse avere la formula magica per risolvere i problemi di ognuno allora le persone potrebbero vivere senza più momenti negativi.

Invece non è così, l’esistenza si compone di continue prove da superare, da affrontare, da osservare per riuscire a costruire il proprio percorso di vita e formare la propria personalità, ed è qui che entra in gioco la fiducia in se stessi.

Ora l’importante non è il numero delle esperienze che ci si trova a vivere ma la qualità del rapporto che instauriamo con gli incontri, i fatti, anche gli imprevisti che ci accadono.

Una cosa da non sottovalutare per avere fiducia in se stessi, è l’autostima; ma come fare per aumentarla?

In tutto questo occorre acquistare fiducia in sé stessi, al fine di essere felici.

Anche se si tratta di eventi negativi, occorre avere fiducia che siano utili per la nostra crescita personale.

Bisogna innanzitutto riconoscere il valore di quello che ci accade quotidianamente, nulla deve essere dato per scontato e non vi è mai una sola sfaccettatura dell’evento.

Solo in tal modo si ha la possibilità di risollevarsi dalle situazioni drammatiche o da quelle che non rispecchiano ciò che si desiderava.

Ogni avvenimento potrebbe inficiare il nostro modo di vita in negativo ma bisogna mettere in pratica l’atteggiamento giusto affinché essi servano invece per costruirci.

 

la fiducia in se stessi per vivere meglio

Quale sia questo atteggiamento non è semplice definirlo ma allo stesso tempo si parla di un modo di approcciarsi alla vita quanto più naturale possibile.

Sicuramente l’apertura verso il mondo esterno e quello che ci fa vivere è un passo importante, in secondo luogo l’accoglienza delle esperienze e la possibilità di metabolizzarle, quindi senza lasciarle sfuggire superficialmente ma conferendo loro il giusto peso e quindi un nostro senso.

Avere fiducia in sé stessi significa poter costruire con una serie di tasselli che riescano a chiarire quale sia la propria strada, ma è soltanto rischiandola e affacciandosi ad essa che questo si può realizzare.

La crescita personale è un insieme di esperienze di vita, di fatti ai quali assistiamo direttamente o indirettamente e che hanno delle ripercussioni sulla nostra coscienza e sul nostro sviluppo.

Se si ha fiducia in sé stessi significa che si riescono a superare i momenti bui senza risultarne sopraffatti.

Una persona che abbia fiducia in sé stessa ha capacità di reagire e rielaborare anche i fallimenti e quindi conosce una delle chiavi principali per vivere più felicemente.

Si parla in sostanza di autostima, l’insieme di pensieri con i quali ci descriviamo e con i quali percepiamo il nostro valore anche agli occhi degli altri.

Un’autostima che non deve mai essere bassa, altrimenti i pensieri negativi sono superiori a quelli positivi e il nostro atteggiamento non è più di apertura ma chiusura e causa di esclusione.

Non è così che si desidera vivere, per essere felici. Fiducia in sé stessi e fiducia nel mondo esterno, per collaborare a costruire il proprio quotidiano.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento