Come migliorare la propria autostima al femminileL’autostima al femminile riguarda direttamente il modo in cui una donna vede se stessa. Ma perché specificare autostima al femminile? Perché vi sono delle peculiarità che riguardano il modo in cui le donne percepiscono le proprie capacità ed il proprio corpo.

Pensi di avere una bassa autostima? Verificalo scoprendo quali sono i sintomi.

Non è facile confrontarsi con i modelli  spesso innaturali che vengono ogni giorno proposti dai mass media, competere sul mondo del lavoro (ahimè spesso molto più favorevole agli uomini!), e avere a che fare ogni giorno con luoghi comuni che bersagliano la donna: tutto questo può  agisce negativamente sul’autostima femminile.

Una donna che ha una bassa opinione di sé tende a sentirsi fragile, inadeguata, non abbastanza intelligente, bella, capace per realizzare ciò che desidera. Nascono ansie, paure, sensi di colpa: capita  di vedere donne che soffrono nel trascurare la famiglia per il lavoro, o per contro che non si sentono abbastanza realizzate, che si sentono sole, che fanno di tutto per assecondare le aspettative altrui mettendo da parte le proprie.

L’autostima al femminile” nasce invece dalla consapevolezza del proprio valore come donna e come persona.  Il segreto è che una donna che crede in se stessa e ha rispetto di sé, ha anche più valore per gli altri.

Autostima al femminile: ecco come migliorarla

La fiducia in se stessi ha bisogno di piccole azioni ed eventi quotidiani per crescere e svilupparsi.  Vediamone alcuni trucchi dell’ autostima al femminile:

Prendersi i propri spazi: dedicare almeno mezz’ora al giorno alla propria persona. Non importa cosa si fa: va bene andare dalla parrucchiera, fare shopping, leggere un libro, qualunque cosa si desideri.  L’importante è che quel tempo sia dedicato esclusivamente a se stesse: non a mariti, genitori, figli, amiche.

Seguire le proprie inclinazioni: coltivare le proprie passioni è importante. Fare ciò che ci piace ci fa sentire bene. Non c’è nulla di male nel volersi dedicare alla carriera, o al contrario, alla famiglia, nel voler intraprendere un percorso artistico o nel non voler proseguire studi perché si hanno altri obbiettivi lavorativi. Mettiamo da parte i progetti ideali, magari costruiti in base alle aspettative altrui per fare ciò che più desideriamo. E quando non è possibile, ricordiamoci che se abbiamo lasciato uscire i sogni dalla porta, possiamo farli rientrare dalla finestra. Seguire nel tempo libero un corso su qualcosa che ci piace allenta lo stress e aumenta la soddisfazione di noi stesse.

Premiarsi: quando si raggiunge un obbiettivo, è importante premiarsi.  Ogni successo è frutto di tanto lavoro e fatica: perché non farsi un regalo per festeggiare allora?

Evitare i confronti: ciascuno ha le sue peculiarità e le sue doti, così come i suoi difetti. Non ha senso paragonarsi agli altri, o lasciare che gli altri lo facciano con noi. Va bene riconoscere i meriti altrui, ma non bisogna sminuirsi!

Curare il proprio aspetto: non vuol dire cercare per forza di assomigliare ad una modella, anzi! Significa concedersi quel giusto tempo durante la giornata per

Per migliorare l'autostima, coltiva le tue amicizie

prendersi cura del proprio corpo, e vedersi belle,non lasciandosi schiacciare dai ritmi della vita quotidiana! Basta poco alle volte: i capelli in ordine, un abito che ci piace particolarmente,  un paio di orecchini graziosi. Tutto ovviamente, secondo il proprio stile: non bisogna  avere paura di piacere!

Cambiare i programmi: i ritmi della vita quotidiana alle volte sembrano schiacciarci. Lavoro, studio, famiglia, amici richiedono il nostro tempo e le nostre energie: una volta ogni tanto, quando è possibile allora è bene seguire l’istinto e fare qualcosa di inaspettato, di non programmato e che ci faccia sentire bene. Cambiare i programmi aiuta a sentire che si ha il controllo sulla propria vita e a dare una scossa alla routine.

Coltiva le tue amicizie!

Quando i problemi sembrano enormi, non c’è niente di meglio che rilassarsi passando una serata divertente con le amiche (e gli amici), o confidarsi con un’amica (o un amico!) speciale, che ci voglia bene e sappia darci affetto e consigli. Tutto questo riscalda il cuore e aiuta a vedere le cose da un altro punto di vista: nessun problema d’altronde, è davvero insormontabile!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento