Il termine tradire deriva dal latino “tradere”, che significa: “dare, consegnare”, termine che veniva usato nei vangeli per indicare la consegna di Gesù alle guardie da parte di Giuda, ecco perchè ha preso il significato di “tradire”.

Si parla di tradimento all’interno di una relazione, con gli altri o con se stessi, in cui vi sono delle aspettative basate sul concetto di lealtà che vengono a mancare e che portano alla perdita della propria autostima.

L’autostima dopo il tradimento

La persona che subisce un tradimento si ritrova come proiettata in un’altra realtà, si ritrova a dover fare i conti con una condizione di vuoto e di smarrimento. Sembra che la propria esistenza perda di significato dopo un tradimento.

ritrovare l'autostima dopo un tradimentoIl tradimento finisce per essere un evento per lo più inatteso che inevitabilmente va a modificare i rapporti che c’erano con l’altra parte e che non potranno mai più essere gli stessi, poiché sono venute a mancare fiducia e aspettative inerenti a quel rapporto.

In seguito a un tradimento e all’inevitabile perdita di autostima che ne segue, leggi come riconquistare l’autostima, diventa quindi necessario ridefinire se stessi. Le azioni, i gesti che la persona tradita pensava fossero rivolte ad un Noi , in realtà erano per un estraneo, ecco cosa porta la persona tradita a provare cosi tanto dolore.

Il tradimento, oltre ad implicare la rottura di un legame sociale, è qualcosa che destabilizza, perchè mette in crisi l’autostima, la fiducia in se stessi e negli altri, rendendo chi lo subisce consapevole della propria dipendenza verso l’altro.

Suscitando sentimenti di autosvalutazione, il tradimento porta a sentirsi disprezzati come persone e spesso anche a sentirsi in colpa, si finisce per chiedersi il perchè, finendo per pensare che la colpa di un tale gesto possa essere stata nostra perchè abbiamo avuto qualche mancanza nei confronti dell’altro.

La perdita della propria autostima può portare chi è stato tradito ad una spirale di depressione.

Ritrovare l’autostima dopo il tradimento

Il tradimento diventa un colpo pazzesco, tremendo alla propria autostima, perchè ci si ritrova da un giorno all’altro lasciati soli, abbandonati, ci si sente smarriti, sfiduciati nei confronti di se stessi e del mondo circostante.

risolvere il senso di smarrimento dopo un tradimentoIl percorso che porta al recupero da una tale condizione, deve portare al ritrovamento della sicurezza e della stima in se stessi nonché all’abbandono di tutta la tristezza che, inevitabilmente, l’evento dell’essere traditi lascia addosso.

Un percorso che avrà come meta quello di portare la persona tradita a riprendersi in mano la propria vita, a ritrovare il rispetto per se stessi, a metterne al centro i propri obiettivi e desideri e la consapevolezza di avere le capacità per poterli raggiungere cosi da eliminare le credenze negative verso se stessi connesse alla perdita di autostima distrutta dall’essere stati traditi e abbandonati.

Il veder tornare a crescere i propri livelli di autostima, porta pian piano la persona che è stata tradita a sentirsi di nuovo più forte, sicura, anche se da sola, e di tornare ad avere un atteggiamento positivo nei confronti della vita.

A porsi degli obiettivi, prima di tutto per se stessi, senza pensare a compiacere per forza gli altri.

1 Commento

Lascia un commento
  • Peter Rodriguez

    Sia la persona che si sottovaluta, sia la persona con un atteggiamento arrogante hanno una bassa autostima, in quanto la persona che ha un sano amore per se stessa ammette con serenità sia i suoi pregi che i suoi limiti, cercando di migliorare. La frase chiave di una persona che si stima potrebbe essere: «Amo me stessa per quello che sono, ma posso migliorare». E’ molto importante comprendere che possiamo migliorarci: è stato infatti dimostrato da Kagan, con ricerche effettuate alla Harward University, che il temperamento acquisito su basi ereditarie può essere cambiato con apprendimenti graduali, perciò la frase: «Non posso cambiare, è il mio carattere!» non ha nessuna validità scientifica e quindi non ci sono più scuse che tengano. E’ dunque giusto impegnarsi a cambiare e ad acquisire una maggiore stima di sé per la propria salute e per la propria autorealizzazione.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento