Un paio di mesi fa ho piantato nel mio orticello una piantina di zucca.
Quotidianamente mi prendo qualche minuto per andare nell’orto a rimirare la forza della natura, e ancora oggi mi sorprendo come da un piccolo seme possa nascere una pianta meravigliosa che produce frutti. Così ogni mattina faccio il giro, godendomi l’aria fresca e il sole.
I pomodori che maturano, le zucchine che ogni giorno donano un frutto, i cetrioli….e poi la zucca…
Già, la zucca. Con la zucca ho provato a fare un esperimento e ho scoperto quanto sono importanti fiducia, coraggio e rimanere lontani dai condizionamenti degli altri!

Ebbene si, oggi tra i miei guru c’è  una piantina di zucca.

La piantina di zucca è stato un regalo di un vicino, avevo già piantato tutte le altre verdure e non sapevo proprio dove metterla. Così gli ho ricavato una zona speciale lontano dalle altre piantine, in mezzo all’aiuola dedicata ai fiori.
Ogni giorno, gli davo acqua  e una dose di ottimismo alla mattina, ma mentre le altre piante crescevano lei rimaneva sempre ferma. Nessuna nuova foglia, nessun fiorellino, niente… Non avendo esperienza con le zucche, ho pensato che avesse solo bisogno dei suoi tempi. Un giorno però mi accorsi che la zucca del vicino era diventata grande e aveva in bella mostra sia i fiori che una zucca.

Perchè accadeva questo? Il terreno era più o meno lo stesso, l’acqua e il sole pure.  Forse era la posizione tra i fiori che non le piaceva?

Un sabato ebbi l’onore di partecipare al corso di Italo “le persone che possono” ,  e una delle immagini che mi ha colpito di più è stata la raffigurazione delle persone che stanno prendendo una decisione, devono trovare il coraggio di agire, di fare il salto e sono lì, a guardare il futuro o l’obiettivo e non riescono a saltare, hanno bisogno di un’amorevole spinta.

In un brevissimo flash mi sono vista che ero come la mia piantina di zucca, isolata dalle erbacce (influenze negative di chi ci circonda) e con lo stimolo di migliorare , davanti a me avevo chi ce l’aveva già fatta (la zucca del vicino) ma mancava la famosa spinta.

Tornata dal corso mi sono alleata con la mia piantina-guru di zucca, e alla mattina oltre alla dose di ottimismo ho inziato a dirle che potevamo farcela, quindi gli davo due dosi di coraggio, una buona dose di fiducia e una di “calcio”.

Per “calcio” intendo una buona dose di vitamine per il corpo fisico ma anche per la mente. Ho preparato un bel cartello di “traguardo” sia per lei che per me, in bella vista. Ed è iniziata la gara….

Come sta oggi la zucca? Bhe, che ci credate o no si è svegliata, ha messo dei butti nuovi e ha già fatto un paio di fiori.

E io???

Bisogna sempre seguire i passi dei guru, quindi ho risistemato le priorità e ho iniziato a mettere delle tappe intermedie per raggiungere un obiettivo preciso, con tanto di data raggiungimento.

Che messaggio voglio passarti con questo articolo?
Guarda i segnali vicino a te e trai spunto dalle cose quotidiane. Se qualcosa attira la tua attenzione molto probabilmente è qualcosa che in qualche modo ti raffigura. La mia zucca che vedevo ferma era un’esternazione del mio essere ferma.
Utilizza strumenti specifici, possono essere vitamine per il corpo o per la mente, un buon libro o un corso, sicuramente trovi le “pastiglie” che fanno per te.
Non gettare mai la spugna! A volte il seme rimane fermo tanto tempo prima di germogliare ma abbi fiducia, in futuro ti darà  fiori e frutti.
Anche se sei un super esperto e lo hai già fatto tante volte, capita che ti ritrovi bloccato e di aver bisogno di uno stimolo esterno. Guardati intorno, troverai un amico che ti da la famosa spinta

4 Commenti

Lascia un commento
  • Sofia

    Ciao
    Grazie del consiglio mi sarà utile in futuro perché adesso ho un altro problema e non so come risolverlo

    Rispondi
  • Elena Shishina

    Salve! Anche io sono nata sotto segno zodiacale come Te (12-01-1977) é una stranna coincidenza. Sopra tutto vorrei aprofondirmi sui argomenti, di quali sei esperta. Vivo vicino Milano ho 2 figli . Sarrei molto contenta di avere contatto diretto con Te. Grazie. Elena.

    Rispondi
  • Gian Carlo

    Grazie! grazie! grazie!

    Non sai quanto è importante il tuo messaggio esperienza.

    Sai, ancha io ho letto e praticato (anche se non sempre ok) gli insegnamenti di Louise, sono davvero fantastici. Oggi sto scegliendo di cambiare radicalmente il mio futuro trasferendomi in una grande città (moltre altre volte lo fatto ma sono sempre tornato). Sconfitto no ma sicuramente con un grande bagaglio di valore ed esperienza che nessuno potrà mai cancellara.
    Ora ci risiamo, con la voglia che sia una tappa definitiva di un grande obbiettivo, la prima tappa!!

    Forza e coraggio che la vita è solo un passaggio!!

    Rispondi
  • Stefania

    Grazie, Donatella, e ben ritrovata!! =)

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento