ti voglio raccontare come è andata la mia prima teatrale per dimostrarti come i nostri limiti sono nella nostra testa TU PUOI FARE TUTTO!!

Kosta al teatro

Martedi 4 gennaio

Il giorno prima alle prove è stato l’unico momento in cui mi è salita un po’ di ansia, forse a causa anche del ritardo con il quale non sono abituato a presentarmi agli appuntamenti.

Invece oggi ho deciso di divertirmi e godermi l’ORA e QUI. La mia prima teatrale in un teatro cosi importante come il Carlo Gesualdo di Avellino deve essere un’esperienza da ricordare con il sorriso.

Gli ottimi Angelo, Paolo e Mauro mi approntano una postazione di tutto rispetto per la mia parte (sarò la voce fuori campo) con tanto di leggio illuminato e microfono professionale.

Mi sento il regista della situazione (mi scusi padre Domenico) ma la mia sedia all’ingresso del palco, con tutte quelle persone che passavano di li e che io salutavo ognuna con una dei miei sorrisi migliori, mi ha dato l’aria di essere un pezzo grosso!!!

Ore 18, aprono l’ingresso ed il teatro si riempie rapidamente, alle 18,30 c’è tutta la platea stracolma all’inverosimile … ma io ho deciso di non vedere fuori … e di non farmi vedere … per lasciare un alone di mistero su di me.

La breve presentazione della dottoressa Gabriella mi solleva e quando parte la musica di piano, scelta dal regista tecnico Maurizio, la mia voce parte dal cuore ed è un susseguirsi di emozioni …

È un trionfo!!! La gente si emoziona, alcuni mi confessano di aver pianto ed io sono felice di aver raggiunto un altro grandioso risultato!

leggi la mia presentazione, così puoi giudicare tu stesso (immagina la mia passione nel leggere un testo simile!)

mi chiamo Costantino, gli amici preferiscono chiamarmi Kosta, raccontare la mia storia è come frugare con la mano in un cespuglio di rose … belle, profumate, vellutate ma ATTENZIONE ci sono anche le spine.

La mia vita è stata sempre fantasticamente in salita fin da quel giorno in cui mi fu diagnosticata una malattia rara, un atassia  … che dire di questa compagna … non posso certo correre o saltare come le altre persone ma posso amare la vita più di chiunque altro.

È ora diventata la mia migliore amica perché grazie a lei sto vivendo delle occasioni meravigliose. Nominarvi tutte le persone che hanno reso la mia vita un capolavoro sarebbe noioso, e ci vorrebbe anche un grande sforzo mentale, ma non mi pesa perché le ricordo tutte con amore, anche quelle che possono avermi fatto del male.

Ma non posso dimenticare per quello che sono diventato oggi di parlarvi di Ciro Imparato, un educatore della voce e  il mio insostituibile amico … il dottore Cardinale “semplicemente Lello” .. ma in ordine di tempo non posso non ringraziare la dottoressa Gabriella, che con il suo sorriso e la sua profonda umanità ha appoggiato la mia causa di trasformare il modo di chiamare le malattie rare … da oggi io ho un evento straordinario che mi permette di vivere situazioni meravigliose.

Io sono diventato una guida per tante persone, affinché imparino a districarsi nel cespuglio di rose stando attenti alle spine, sono oggi un Happy coach, un allenatore del sorriso, una calamita di buoni sentimenti e felicità … ed ho creato grazie a voi un blog iohounsogno.it dove settimanalmente condivido esperienze, insuccessi (anche fisici) e soddisfazioni con i miei lettori.

Il mio motto è “non combattere il buio ma diffondi la luce ed il buio automaticamente scomparirà”

Ci troviamo spesso di fronte ad una serie di grandi opportunità brillantemente travestite da problemi insolubili!

Io oggi sono la persona più felice del mondo e se mi permetterai di diventare anche il tuo farò ti svelerò la strada per raggiungere questo benessere interiore … ma ora ciancio alle bande (come diceva Totò) e andiamo a cominciare …

GRAZIE a TE, SPERO che TU venga ILLUMINATO da questa mia OCCASIONE!!!!

10 Commenti

Lascia un commento
  • Mirko

    Infondi in me la tua LUCE, ne ho veramente bisogno…

    Rispondi
    • costantino

      Troppo buono, tiro semplicemente fuori da me quello che gli altri mi danno … tanto amore. Grazie e Meravigliosa Avventura

  • francesca

    Ti ammiro tanto. Hai tanta grinta, tanta sicurezza…qualità invidiabili per chi gode di buona salute ed è sempre bloccato nelle cose della vita.
    Super Kosta…ciao

    Rispondi
  • anna

    MERAVIGLIOSO.Proprio in questi giorni ho capito che la causa dele mie “sfortune”è stato considerare tutto,compresa la vita,come un problema,piuttosto che una opportunità Ti ringrazio per la tua esperienza.Quello che mi salva è che gioisco per le vittorie degli altri. Sono una nonna e questo mi fà apprezzare la vita
    non solo quella dei nipotini ,anche la mia.Buona giornata

    Rispondi
    • costantino

      Grazie Anna, aver fatto aprire gli occhi già ad una sola persona sulla MERAVIGLIOSITA’ della VITA è fonte di GIOIA.

      Grazie ancora e MERAVIGLIOSA VITA

  • stefano bresciani

    Grande Kosta!!
    Iniziato alla grande il tuo 2011 :-)

    complimenti vivissimi, sei un esempio eccellente di come la vita dev’essere recitata!!!

    buona continuazione
    con stima e simpatia,
    Stefano

    Rispondi
    • costantino

      Grazie Stefano, c’è una bellissima frase di Charlie Chaplin
      “Vivi come credi…fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali.
      Canta, ridi, …balla, ama….
      e vivi intensamente ogni momento della tua vita….
      prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.”

      MERAVIGLIOSA VITA a te!!!

  • stefano bresciani

    Grande Kosta!!
    Iniziato alla grande il tuo 2011 :-)

    complimenti vivissimo, sei un esempio eccellente di come la vita non importa quanto sia lunga, ma come viene vissuta!

    buona continuazione
    con stima e simpatia,
    Stefano

    Rispondi
  • Fabio Faraglia

    Grande, Kosta !! Con la tua carica umana e spirituale sei la persona giusta per interpretare ogni testo teatrale o letterario che fa leva sui sentimenti e sugli infiniti aspetti del nostro rapporto con la vita. Sicuramente la tua interiorità è in grado di emozionare, comunicare e renedere efficace ogni sfumatura del testo ! Complimenti per il modo con il quale sei riuscito a superare la prova e a commuovere i presenti ! La nostra vita è tanto arricchita da queste emozioni e in ciò si riscopre quel filo emozionale che colora l’ esistenza e collega in maniera sublime ogni essere umano !
    Spero tu possa raccontare la tua esperienza anche su Biosbook ( magari aggiungendovi i link che vuoi ) , in modo da raggiungere anche più persone !
    Un carissimo abbraccio a te e famiglia !!!

    Rispondi
    • costantino

      Grazie Fabio, seguirò il tuo consiglio. AD MAIORA e CHE DIO TI BENEDICA!!!!

Lascia il tuo commento

Lascia un commento