Per fortuna non si nasce sicuri o insicuri circa se stessi, l’autostima e la fiducia non sono cose che rimangono immutabili. L’essere sicuri di se è qualcosa che si può
L'essere sicuri di se stessi si può miglioraremigliorare, come del resto è possibile migliorare l’autostima in modo semplice.

Esistono degli esercizi che portano come risultato quello di aumentare la sicurezza in se stessi. Alcuni di questi riguardano le modalità esterne, rientrano in quest’ambito tutte quelle azioni che si compiono nel mondo esterno e permettono di sfidarsi e fare un passo in avanti nella propria crescita personale, così da uscire dalla propria zona di sicurezza e mettersi in gioco; le altre tecniche riguardano invece le modalità interne e sono quelle che partono dalla propria interiorità come ad esempio, tra quelli principale, l’esercizio dell’autoimmagine.

Aumentare la sicurezza di se è possibile

L’autoimmagine è l’immagine che ognuno di noi ha di se stesso, che non coincide necessariamente con l’immagine oggettiva e reale di noi, quella che riflette lo specchio. Quando l’autoimmagine non è positiva ci sono degli effetti negativi sulla fiducia in se stessi e sulla propria autostima. Avere una propria immagine di sè positiva, che piaccia a noi stessi è molto importante quindi.

Un esercizio per migliorare l’immagine che abbiamo di noi stessi è visualizzarcela davanti ma apporle qualche modifica, qualche accorgimento, ad esempio visualizzarla con un atteggiamento più positivo, aperto verso il mondo, più colorata, più vivida per poi immergersi in questa nuova più bella immagine che abbiamo creato di noi stessi e esercitarsi a vedere il mondo come lo vedrebbe lui, con le sensazioni positive che abbiamo creato.

Esercitarsi a ripetere questo esercizio più volte al giorno per un pò di tempo porterà degli effetti positivi sulla nostra sicurezza perchè arriveremo a provare e a vedere il mondo con le stesse sensazioni con cui lo vede il nostro clone positivo che adesso non è più un clone, un’immagine ma siamo noi stessi.

Focalizzarsi su se stessi

 

focalizzarsi su se stessi

Un altro esercizio molto efficace per aumentare la sicurezza di se stessi è la tecnica del “come se”, chiedendoci ad esempio cosa faremmo oggi se fossimo e ci sentissimo delle persone più sicure di noi stesse. Focalizzandoci su noi stessi possiamo iniziare a fare un elenco mentale di azioni che faremmo se ci sentissimo in questa condizione (buttarsi in nuovo progetto di lavoro, chiedere alla ragazza che ci piace il numero di telefono, ecc.)

Partendo da quella che ci sembra più piccola e facile da realizzare la si mette in atto durante la giornata, facendo il giorno dopo la stessa cosa con un’altra azione. Si procede a piccoli passi così da non sentirsi sopraffatti e bloccarsi.

Cambiare non è impossibile, si è sempre in cambiamento, e con le azioni giuste anche un persona che si sente insicura può diventare una persona sicura di se stessa e ricca di autostima.

7 Commenti

Lascia un commento
  • Monica

    La mia insicurezza mi porta liti personali con il mio compagno perché spesso ricerco in lui quello che forse non sono in grado di darmi io stessa.Amore ,autostima,complimenti per quella che sono.Donna e mamma.

    Rispondi
    • Una così

      ciao Monica, ti capisco. Sono consapevole e convinta che la mia autostima non può dipendere da lui ma finisce per sembrare così. Questo innesca un brutto meccanismo in cui poi lui si sente in colpa e io mi odio ancora di più.

  • federica

    Perché eliminate i commenti negativi?

    Rispondi
    • caterina

      ciao Federica, i commenti passano prima da una moderazione: questo per essere sicuri che sul sito ci siano sempre commenti educati e rispettosi, a prescindere se positivi o negativi.
      In qualche occasione può essere necessario qualche giorno di attesa per la moderazione e quindi successiva pubblicazione. Un saluto

  • Federica

    Esercizi inattuabili se si è insicuri.

    Rispondi
    • caterina

      ciao Federica, gli esercizi in quanto tali richiedono impegno e quindi uno sforzo e infatti ci portano a fare qualcosa mai fatto prima. Per cui è normale che inizialmente si incontrino difficoltà e resistenze: è qui che bisogna tener duro e perseverare!

  • maria rosaria

    interessanti questi suggerimenti.grazie di cuore

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento