crescita personale e immagine di se' positivaIn quest’ articolo ci occuperemo di valutare come sia importante il concetto di autostima e di come quest’ ultima possa essere legata a doppio filo con il concetto di crescita personale. Cercheremo pertanto di valutare tutti gli aspetti che riguardano entrambi i concetti, potendo tracciare un adeguato percorso tematico. Il concetto di crescita personale riguarda la costruzione del proprio se’, ed ovviamente quest’ ultima puo’ avvenire in modo diverso, in base a molteplici fattori.

Di seguito, pertanto analizzeremo i concetti che riguardano appunto l’ immagine di se’, quando quest’ ultima risulta positiva, e quando risulta negativa. La crescita personale, permette di cambiare in molti casi la percezione dell’ immagine che ognuno di noi si autocrea, in base ad una serie di elementi, maturita’, esperienze di vita, eccetera; in questo processo di crescita l’autostima gioca un ruolo fondamentale, ma come fare per aumentarla? Autostima ecco gli esercizi veramente utili.

La crescita personale e l’ immagine di se’ positiva

Abbiamo gia’ precisato che l’ immagine individuale, rappresenta il modo con cui ci si percepisce e ci si valuta in modo individuale. Essa risulta costruita in base al proprio retroterra sociale e culturale, e dal proprio carattere. Pertanto possiamo dire che la stima di se’ stessi, e’ in realta’ una proiezione soggettiva, ma non per questo coincide con la realta’ dei fatti. Spesso e volentieri per naturale propensione umana, ma anche per una convinzione dettata dal contesto sociale ci si apprezza poco e male, oppure spesso si pensa di avere un impatto negativo nei confronti di altri (rappresentazione spesso falsa).

Avere la stima positiva di sè stessi, deve rappresentare il punto di partenza per poter affrontare in modo adeguato il contesto sociale in cui si vive. Tale affermazione e’ assimilabile al fatto che in un certo sistema, e’ fondamentale che tutte i suoi elementi possano lavorare in sincrono e senza attriti, al fine di poter garantire un risultato finale ottimale. Una bassa autostima, porta inevitabilmente ad un mancanza di sicurezza nelle proprie azioni e nel prendere decisioni. L’ effetto di arrivare ad avere un livello di autostima elevato, porta inevitabilmente ad avere una modifica sostanziale anche ai rapporti interpersonali. Questo principio permette, di poter affrontare anche delle scelte particolarmente difficili e complesse, potendo riuscire nella vita.

La crescita personale e l’ immagine di se’ negativa

 

crescita personale  immagine di se' negativaUno dei problemi spesso ricorrente e’ rappresentato dalla critica, ovvero dall’ abitudine di trovare elementi errati nelle scelte altrui. Il problema pertanto e’ duplice: in primo luogo occorre capire se la critica puo’ essere costruttiva, e quindi mira a trovare delle soluzioni ai vari problemi, oppure essa rappresenta il sentimento dell’ invidia e negativita’ da parte di individui spesso frustrati. In secondo luogo, dobbiamo riuscire ad affrontare la critica, trovando il modo di poterci migliorare o decidendo di continuare per la nostra strada, senza ascoltare nessuno.

E’ bene a questo punto individuare tre elementi fondamentali al concetto di crescita personale e autostima. 

1) Primo elemento riguarda la capacita’ di riuscire ad individuare gli elementi utili, successivi ad un periodo negativo o ad una situazione o contesto. Da ogni situazione negativa, matematicamente sorgeranno sempre dei presupposti per degli sviluppi positivi. Tutti hanno avuto delle esperienze negative, diffidare da chi dice che e’ sempre stato fortunato, evitando di pensare che ci si porta addosso la sfortuna, o che il destino avverso si sia accanito contro di noi.

2) Secondo elemento riguarda il criterio comparativo nei confronti delle altre persone. E’ praticamente inutile, compararsi agli altri, ognuno infatti potra’ avere piu’ vantaggi o svantaggi rispetto a noi. Dobbiamo semplicemente contare sui nostri punti di forza, e cercare di ottimizzare i nostri punti di debolezza, ma facendo sempre leva sui primi (positivi), mai su quelli negativi.

3) Terzo elemento riguarda la definizione degli obiettivi. Occorre, nello stabilire un obiettivo, capire realmente le difficolta’ ed i tempi di realizzazione. Un non adeguata stima di questi due elementi porta inevitabilmente a perdersi per strada. Se poi aggiungiamo un livello non elevato di autostima, allora la situazione risultera’ ancora piu’ complessa. In conclusione, un utile principio sulla base della crescita personale e dell’ autostima e’ il seguente: Non esistono obiettivi impossibili, ma esistono date irreali. 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento