Avere della fiducia in se stessiLa fiducia in se stessi è un bene prezioso, fondamentale nelle piccole e grandi avversità che la vita ci pone quotidianamente da superare.

Credere in se stessi, però, non è cosa semplice. C’è chi dice dipenda dall’educazione che abbiamo ricevuto e dal contesto in cui viviamo e ci rapportiamo con gli altri.

Molti invece sostengono che la fiducia in se stessi sia un attributo insito nel nostro corredo genetico, dalla nascita, nel nostro carattere che del tutto naturalmente si forma e si sviluppa.

La fiducia in se stessi quali sono i suoi segreti? Come si forma l’Autostima?

Il primo è sicuramente quello di essere introspettivi, ma fino ad un certo punto, oltre il quale è meglio non arrivare, prima che la fiducia in se stessi svanisca. L’autoanalisi è una buona pratica per noi stessi, ci aiuta a capire e riflettere sulla nostra vita, sui nostri valori, su quello che siamo e su quello che vogliamo essere nel nostro immediato futuro.

Un eccessivo uso di questo strumento, può portare però a minare la fiducia in se stessi. Occorre quindi essere sì critici nei propri confronti, ma fino al punto in cui il giudizio su noi stessi, anche se negativo, ci porti a migliorare e realizzare i nostri obiettivi.

La fiducia in se stessi nasconde un altro prezioso segreto alla base del quale c’è  una buona autostima, che però talvolta può venire meno, scopri quindi quali sono i sintomi di una bassa autostima.

Credere nel rapporto con gli altri, nel confronto reciproco senza doversi isolare dal mondo, per paura di non sapere reggere.

Il parere delle persone che ci circondano è molto importante, ci offre un’altra prospettiva da valutare, spunti di riflessione necessari alla nostra crescita e maturazione.

Ricorda: la fiducia in se stessi va coltivata, giorno per giorno.

Avere fiducia nel proprio ioL‘umiltà è un altro dei segreti alla base di una buona autostima. Riconoscere le nostre qualità, la nostra assoluta individualità e sapere accettare che comunque possiamo sbagliare, crescendo con i nostri stessi errori, rafforzerà la fiducia in noi stessi.

Un altro segreto molto importante è collegato alla pianificazione del nostro immediato futuro. Sediamoci un attimo a riflettere. Se chiudiamo gli occhi, dove ci immaginiamo tra qui e un anno? Tra cinque? E tra dieci?

Sì, perché per imbastire il filo della corretta autostima, occorre sapersi focalizzare sui nostri obiettivi, a breve, medio e lungo termine. Forse ci metterete un minuto oppure passerà più di mezzora.

Non importa quanto tempo trascorrerà, l’importante è che riusciate a concentrarvi sulla vostra vita, sulle vostre esigenze. La fiducia in se stessi così facendo non può che aumentare di pari passo.

Soltanto coloro che cercano di realizzare i loro obiettivi, mettendoci tutto l’impegno nella riuscita, incanalando in questa tutta la propria energia, possono dire di conoscere a fondo la fiducia in se stessi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento