autostima e fiducia in sé stessiAvere fiducia in sé stessi è fondamentale per poter affrontare la giornata in qualsiasi contesto, sia esso quello privato che l’ambito professionale.

Dimostrare fiducia in sé stessi è una chiave che può condurre ad un successo più assicurato, in ogni impresa dovessimo essere coinvolti.

Non è sempre scontato però avere un atteggiamento che denoti la fiducia nelle proprie possibilità. Importante è il grado di autostima che il soggetto ripone in sé e nella riuscita dei propri obiettivi.

Per autostima si intende l’insieme delle considerazioni che ognuno ha di sé, dei propri difetti ma soprattutto dei propri pregi e quindi delle capacità di successo che possono permettergli di risultare un vincente, in ogni campo della vita, infatti l’autostima ci fa vivere meglio, scopri perchè!

La fiducia in sé stessi ovviamente è strettamente correlata al grado di autostima che un soggetto ripone in sé.

Tale giudizio spesso è troppo condizionato da quello che gli altri dicono di noi stessi, ovvero si tende a dare molto ascolto e considerazione a come gli altri ci descrivono, finendo per assumere quelle caratteristiche come nostre, al di là del fatto che siano esagerate, indotte o fuorvianti.

Ci si nasconde o si crede di raffozzarci dietro a quello che invece diventa il nostro personaggio, determinato da come gli altri credono che siamo, da come gli altri ci descrivono.

Importante è invece riuscire ad avere un’idea di noi stessi basata sulla nostra reale esperienza del mondo, senza troppe implicazioni esterne.

Dimostrare fiducia in sé stessi significa conoscere le proprie capacità e come queste possano risultare vincenti.

L’autostima comunque dipende anche dai risultati che riusciamo ad ottenere in base agli obiettivi prefissati, un ottimo grado di ficudia in sé stessi permette di valutare e metabolizzare anche gli eventuali fallimenti che si possono verificare, oltre le nostre volontà.

Riuscire a superare l’errore, l’inghippo, il problema, il mancato obiettivo, analizzando le proprie mosse errate onde evitare di ripeterle è un grande passo per aumentare la propria autostima, l’autocontrollo e quindi la fiducia nelle proprie capacità di superare anche i momenti avversi.

La capacità di reazione alle diverse situazioni della vita dimostra anche il grado di maturità della persona.

 

autostima e fiducia in sé stessiNon bisogna lasciarsi travolgere dalle situazioni, seppure siano quelle più difficile, ma occorre sempre mantenere la consapevolezza di poterle affrontare e che anche le situazioni di disagio possano fungere da momenti di crescita e di prova verso le nostre forze.

Trasformare le esperienze complesse, i problemi, in occasioni per verificare le possibilità di controllare e gestire il proprio quotidiano in maniera vincente è un ottimo passaggio per aumentare la propria autostima e quindi la fiducia in sé stessi.

In ultimo va considerato che la fiducia in sé stessi, proprio alla luce di quanto scritto sopra, sia il risultato di un sistema in continuo mutamento.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento