Mi accingo ad entrare in contatto con voi utenti nel modo ,a mio giudizio, più limpido possibile: ovvero raccontando il giorno della mia nascita

Vi sembrerà folle ma non voglio scrivere di 42 anni di vita orsono, la mia vera vita inizia nel 2004!!! come un film di fantascienza, in realtà così mi è successo, nel modo più crudo ed umano possibile tanto da essere felice e sconvolto,  nel trovarmi a scoprire me stesso e nascere dopo circa 35 anni che respiravo sulla terra.

In verità avevo solamente, negli anni precedenti al 2004, per farla breve ma efficace, eseguito alla lettera tutto quel che, i miei totem genitori, si sarebbero attesi dal figlio piccolo( scuola perfetta, liceo tutto alla grande,università senza una bocciatura e lavoro sicuro convenzionale da subito) con la sottile differenza che nulla di tuttto questo è stato compiuto per mia scelta e sotto il mio controllo, con il minimo adeguato sforzo personale.

Parimenti e parallelamente, i miei veri anni di vita, il mio vero essere scorreva e dipingeva una esistenza parallela, segreta, un doppio gioco inconscio, fatto di bugie, sotterfugi, malignità e progetti distruttivi mirati alla prossima destabilizzazione del mio cervello , animo e corpo.

La resa dei conti avvenne in quel famoso duemilaquattro, costretto a decidere da solo nel proseguire la doppiavita, come descritta sopra, oppure partorire il vero michele, smascherandolo, scovandolo e sbatterlo in quella scena teatrale, quella commedia reale che avevo costruito intorno a me. Fortunatamente, il neonato michele smasscherato, ha dei principi, un onore ed una dignità tutta sua…dopo aver atteso così tanto è nato urlando la sua libertà, con attacchi di panico ed insicurezze da bambino, iconoclasta delle menzogne precedenti, con il compito gioioso e felice, ma durissimo, di vedere finalmente la vita vera,  la luce, se stesso allo specchio, ed iniziare ad amrsi e costruire il futuro, libero di riaprire il cassetto dei sogni e di scrivere per amore del prossimo come ho sempre sognato, come in questo momento vi ho mostrato.

con umiltà…michele.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento