Come conquistare la fiducia in se stessiMilioni di persone trascorrono anni nel tentativo di trovare fiducia in se stessi. Spesso senza riuscirci. Quante volte avete perso una opportunità proprio a causa della vostra mancanza di autostima? E perché sembra così difficile sentirsi sicuri e fiduciosi rispetto alle proprie capacità?

La fiducia in se stessi è fondamentale per raggiungere qualsiasi obbiettivo.

Come non si conquista la  fiducia in se stessi

Probabilmente è a tutti noto che la costruzione di autostima è uno degli aspetti più importanti per ampliare il proprio sviluppo personale e tracciare il miglior cammino di crescita per una vita appagante. Molti tendono a cercare riposte sbrigative, spesso superficiali o prive di alcune autorevolezza, chiedendo ad amici o attingendo informazioni da Internet. Di solito si fanno ricerche nel tentativo di trovare suggerimenti utili o consigli fai da te e, quanto segue, è quanto generalmente s’incontra in rete o quello che ci viene dispensato da chi crede di poterci aiutare ad acquistare maggiore fiducia in noi stessi:

• Dire “Mi piaccio” tutti i giorni ad alta voce
Ripetere questa sorta di mantra non aiuta nello scopo. Il nostro subconscio si rifiuta infatti di accettare credenze e convinzioni (autoindotte) in assenza di una prova concreta, di un qualcosa che, inequivocabilmente, confermi l’esistenza di una tale condizione. Il subconscio risponderà pertanto a questo messaggio dicendo: “Se davvero è così, allora perché ti senti inutile e insoddisfatto?”

• Accetta te stesso
Nonostante i tuoi sforzi, il subconscio non può accettare qualcosa che non gli piace. È possibile elaborare e superare la morte di un parente stretto, ma non avrete modo di convincere il vostro subconscio ad accettare qualcosa che non vi piace di voi stessi e che può essere cambiato.

• Ripetersi frasi incoraggianti
“Sono fiducioso!” E invece non lo si è affatto. Questo significa ingannare il subconscio che crede che lo stiate prendendo in giro. Risultato? Emozioni negative come la vergogna o lo sconforto, tenderanno ad emergere prepotentemente e a prendere il sopravvento. Un recente studio ha dimostrato che le persone che ripetono talune affermazioni ed esortazioni (nella speranza che possano essere d’aiuto), e palesemente contrarie alle vere convinzioni su se stessi, ottengono un effetto opposto: si deprimono, il sentimento di fiducia viene intaccato e il senso di colpa accentuato.

Come conquistare la fiducia in se stessi?

La fiducia in se stessi va costruita, non può essere creata da pensieri o frasi pronunciate davanti allo specchio, né può sorgere improvvisamente dentro di voi.

E’ pertanto necessario allenarsi per convincere il proprio subconscio del vostro reale valore. Avere fiducia delle proprie competenze e capacità è il primo passo da compiere per accrescere la propria autostima. Se non possedete determinate abilità, rischiate di provare sentimenti come l’ansia e la paura di affrontare le situazioni, mentre la fiducia in voi stessi vacillerà ogni volta si renderà necessario mettere in campo quelle specifiche abilità.

Se avete lavorato bene per sviluppare le competenze che vi mancano e, soprattutto, avete iniziato ad utilizzarle con successo, il vostro subconscio comincerà a fidarsi di voi e inizierete a sentirvi più sicuri e fiduciosi.

Una guida passo-passo per acquisire veramente fiducia in se stessi

C’è una cosa che separa coloro che avranno successo nella vita da coloro che non riusciranno ad avere una vita appagante: la volontà di agire.
Come accennato in precedenza, la fiducia in se stessi – uno dei tesori maggiori della vita – non potrà mai essere raggiunta semplicemente ripetendosi “quanto sei grande” davanti allo specchio ogni mattina. L’unico unico modo per costruire fiducia in se stessi e diventare veramente grandi – si badi bene, non degli invincibili supereroi! – è andare avanti passo dopo passo, costruire azione dopo azione. Ecco come:
l'importanza dell'avere fiducia in se stessi
Fase uno: Determinare l’area problematica
Contrariamente alla credenza comune, la fiducia in se stessi non è un tratto generale della personalità. Ognuno di noi ha diversi livelli di fiducia nei diversi settori della vita. Un soggetto potrebbe avere estrema fiducia in se stesso rispetto ad alcune attività (utilizzo del computer, pratica di uno sport…), mentre potrebbe sentirsi terrorizzato all’idea di parlare in pubblico

Fase due: Trovare le competenze mancanti
Il secondo passo da compiere è capire quali competenze ci impediscono di avere fiducia in noi stessi. Quali capacità non possediamo rispetto ad una determinata sfera della vita? Una volta individuate, è necessario svilupparle e fortificarle.

Fase tre: attendere la risposta del nostro subconscio
Siete riusciti a sviluppare le competenze mancanti ma non vi sentirete ancora sicuri? Non preoccupatevi: il vostro subconscio vi sta guardando attentamente, sta monitorando il vostro lavoro e gli sforzi che state compiendo. Deve essere sicuro che non lo stiate ingannando, prima di potersi davvero fidare di voi!

In breve, non abbiate fretta di raggiungere il vostro traguardo. Non esistono trucchi o formule magiche. Costruire la fiducia in se stessi richiede impegno e costanza. Ma ricordatevi: non è mai troppo tardi per desiderare una vita più appagante!

1 Commento

Lascia un commento
  • Marcello Fazzi

    Forse una autostima di se stessi in senso letterale, non sarà mai raggiungibile pienamente, in quanto nella nostra vita terrena ci sono troppe variabili e fattori negativi. Certo è, che per raggiungere almeno una parvenza, occorre anni ed anni di lotte interiori, anche feroci, di cadute e sollevamenti, poi col tempo si arriva ad una, diciamo, accettazione di noi stessi, accompagnata da una certa calma interiore e senso di soddisfazione, che però mi incute un certo timore, sà di provvisorio. Questo è quanto sono riuscito ad avere sulla mia autostima. Comunque la mia è stata ed è, un’esperienza di vita vissuta, vuoi per colpa mia o per il fato, ne ho passate di tutti i colori, più esperienze negative, schiaffi in faccia che, soddisfazioni. Però, credo sia questo che mi stà dando una certa tempra. Andiamo comunque avanti, la vita è bella ed interessante,…. la morte mi deve trovare vivo. Questo è tutto ciò che chiedo.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento