Modi per migliorare autostima Migliorare l’ autostima in sé stessi permette di compiere il primo passo per poter rendere gli obiettivi piu’ facili da raggiungere. Un’autostima bassa, porta a crearsi degli ostacoli, per cui si tende a non essere piu’ attivi nel prendere decisioni individuali ma si viene condizionati dal mondo esterno.

L’ aspetto positivo riguarda il fatto l’autostima bassa non è data da una predisposizione genetica: esso infatti puo’ dipendere da molti fattori, tra cui lo stile di vita, l’ attivita’ fisica, l’ alimentazione, un dato contesto sociale, etc. In questo articolo valuteremo come riuscire a migliorare la propria autostima mediante una serie di consigli da seguire.

Uno dei punti fermi necessari all’aumernto dell’autostima risiede dentro di noi, e si caratterizza con la volontà di raggiungere questo obbiettivo, questo è il primo passo da compiere, infatti per migliorare l’autostima basta volerlo.

Autostima bassa: 5 onsigli per migliorarla

1) Prendersi cura del proprio aspetto. E’ fondamentale curarsi mediante il rispetto verso il proprio corpo, svolgendo attivita’ fisica e curando l’ abbigliamento. E’ bene pero’ mantenere al primo posto la vera essenza senza costruirsi apparenze alternative.

2) Rivedere il modo in cui ci si pensa. Il nostro vero aspetto e’ dettato dall’ immagine che diamo alla nostra mente, immagine spesso non reale o deformata. In tal senso e’ fondamentale riuscire a creare una nuova immagine di se stessi, riuscendo ad equilibrare pregi e difetti e a non ingigantire questi ultimi.

miglioramento autostima 3) Imparare a finalizzare i propri obiettivi.  E’ importante cercare di tenere a mente i propri obiettivi da raggiungere. Ci sono delle fasi nella propria vita nelle quali sembra che ogni cosa vada storta, o che si materializzino degli insormontabili ostacoli. Spesso e’ solo una questione relativamente al fatto di non riuscire a definire in modo corretto i propri obiettivi. Finalizzare al meglio questi ultimi ha la conseguenza di portare ad avere maggiore autostima.

4) Annotare la propria vita e i propri traguardi in un diario personale.  Fare questo permette di ricordare non solo i fallimenti ma anche quanto di positivo si e’ raggiunto. Conoscere se stessi mediante un flashback del proprio vissuto permette di dare una spinta fondamentale per la propria autostima.

5) Parlare in maniera lenta. Questo consiglio permette la dimostrazione a se stessi e agli altri di come il proprio modo di comunicare permetta di dare alla nostra mente e ad altri alcune importanti indicazioni sul nostro carattere e modo di agire. Tra l’ altro permette di avere molta calma e autocontrollo in merito ad argomenti che si conoscono.

La bacchetta magica

 

Migliorare la propria autostima non e’ un qualcosa che e’ possibile raggiungere in un giorno, oppure semplicemente leggendo poche righe.

Diversamente si tratta di un percorso che deve portare ad un cambiamento di se stessi graduale nel tempo al fine di combattere l’autostima bassa. Questo cambiamento avviene spesso con l’ iniziativa di cambiare vita, volendo superare un periodo difficile per se stessi.

Anche l’ eta’, permette di migliorare la propria autostima e di rafforzarsi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento