SEDUZIONE

SEDUZIONE

SEDUZIONE COME CONOSCERLA

Molte volte la nostra curiosità ci spinge verso la parola “seduzione”.

Comprenderne il significato, le tecniche, le abilità, gli esempi di persone che, in una maniera innata, sono più propensi nell’attrarre o sedurre qualcuno/a, sono spesso argomento di studi, di ricerche.

Capita inoltre di incontrare persone con un carisma tale da affascinare chi gli sta accanto, oppure, persone le cui capacità comunicative sono tali da illuminare o orientare altre persone.

Cos’ è che accomuna i più grandi leader o i più affascinanti seduttori?

La domanda sembrerà semplice e scontata, ma non è così:

“loro, sanno di esserlo!”

Sono consapevoli di possedere le caratteristiche tali da definirsi o sentirsi valutati come tali.

Ma cos’è la seduzione, quali sono i metodi per sedurre, che cosa comporta un atteggiamento seduttivo e cosa invece è completamente discorde da questo?

Analizziamo la parola SEDUZIONE

dal latino: [se] a sé, indica in generale separazione [ducere] condurre, condurre a sé

In questo articolo non mi soffermerò ad elencare o commentare i metodi o i vari stadi per poter attrarre una persona o un gruppo nel caso di un leader, ma mi limiterò a descriverne il significato e rendere consapevole il lettore riguardo la parola stessa.

In commercio vi sono manuali su manuali su come sedurre, come attrarre una donna o un uomo o su come affascinare un gruppo ed orientare le proprie idee ad esso.

Credo che la cosa principale su cui bisogna soffermarsi è…..la sintonia che abbiamo con chi ci sta accanto, con chi ci parla, con chi ci relazioniamo.

Ovviamente per instaurare sintonia, empatia, (come tratto in un altro mio articolo), la cosa fondamentale è la sicurezza in sé insieme a strumenti e conoscenze.

Un altro parametro importante riguardo la seduzione è legato al trasmettere emozioni.

La seduzione non è una scienza perfetta in tutte le suoi costrutti, ma bisogna comprendere che ogni persona è unica in tutto e per tutto, diciamo che esistono metodi o atteggiamenti comuni che permettono un tramite più semplice nell’entrare nel gioco della seduzione, ma senza la sicurezza in noi, le aspettative saranno assai carenti.

E’ bene sottolineare però che la seduzione parte dal principio cui il successo o l’insuccesso dipende da noi, dalle nostre azioni, dal modo in cui agiamo, dallo stile e dal momento in cui agiamo.

Concludo questo articolo rispondendo alla domanda più comune :

“da cosa dipende la seduzione?”

Dipende dal riconoscere le risorse che abbiamo in noi, il nostro essere originale, nell’entrare in empatia con la persona che abbiamo di fronte, trasmetterle emozioni e non cadere in errori comuni i quali evidenzierebbero in modo poco brillante e poco interessante la nostra persona e poi da quanto crediamo in noi stessi…dall’autostima.

Altro particolare è lasciare anche all’altra persona il tempo per sedurre poiché la seduzione à anche un gioco e come tale bisogna lasciare spazio ad entrambi i concorrenti e permettere ad entrambi di trasmettere ed avere emozioni.

FASCINO E SEDUZIONE SONO LEGATI AL CONCETTO DI CONSAPEVOLEZZA E DI CONOSCENZA DELLE PROPRIE RISORSE E STRUMENTI

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento