Non tutti i prodotti di bellezza che possiamo acquistare al supermercato, in profumeria, in farmacia o erboristeria sono ideali per la nostra pelle, infatti alcuni possono essere nocivi.

Sostanze come i siliconi, gli additivi chimici, i coloranti industriali e i conservanti artificiali, possono provocare sul breve o lungo termine dermatiti allergiche, pruriti, arrossamenti, sensibilizzazioni, precoce invecchiamento cutaneo e nei casi più gravi anche patologie tumorali.

Scegliere prodotti di bellezza naturaliCi sono soggetti che sono da sempre intolleranti a determinati ingredienti, ma tutti quanti, potenzialmente, possiamo sviluppare allergie o sensibilizzazioni a prodotti usati regolarmente.

Per ovviare a questi problemi, orientiamo la nostra scelta verso i prodotti di bellezza biologici.

I prodotti di bellezza biologici sono realizzati nel rispetto della pelle e dell’ambiente, provengono da un’agricoltura controllata e rispettosa, garantendo massima efficacia e sicurezza di utilizzo.

I cosmetici biologici contengono esclusivamente ingredienti di origine naturale come oli essenziali, fitoestratti e acque ottenute dalla distillazione di piante, fiori e foglie.

Per riconoscere i prodotti di bellezza naturali e biologici, è sufficiente verificare sulla confezione la presenza di una delle seguenti certificazioni: Ecocert, Icea, Aiab, Bhid o Ccpb. Queste certificazioni garantiscono sia l’assenza di elementi nocivi o OGM, sia la qualità di realizzazione del prodotto, evitando processi e trattamenti dannosi.

I prodotti biologici non garantiscono un’efficacia e una resa superiori rispetto ai cosmetici tradizionali.

 

Pur non potendo escludere a priori che un soggetto possa risultare intollerante anche a un ingrediente naturale, la differenza principale risiede nella naturalità degli ingredienti, tendenzialmente sicuri per l’uomo.

Affrontiamo più nel dettaglio alcuni prodotti di bellezza biologici e dei semplici consigli per scegliere quelli più adatti alle nostre esigenze.

La scelta della crema per il viso si basa sul tipo di pelle da trattare (grassa, mista, secca, acneica o con altre problematiche): è opportuno averne una per il giorno, con un fattore di protezione solare anche per l’inverno, e una da utilizzare di notte (ad azione più intensiva).

Per dimostrare la naturalità della composizione delle BB cream biologiche, molte aziende produttrici dichiarano che non sia necessario procedere alla fase di strucco a fine giornata, perché il prodotto viene assorbito dalla pelle, senza il pericolo di effetti collaterali.

Un’interessante considerazione riguarda le tecniche biologiche per colorare i capelli. In alternativa o in concomitanza delle tradizionali tinte, si può utilizzare l’henne. L’henne puro o associato ad altre piante può conferire tutte le tonalità che variano dal rosso al castano più scuro, fino al blu.Scegliere prodotti bio per la propria bellezza

Bisogna ad ogni modo prestare attenzione all’effettiva purezza dell’henne e alla sua provenienza biologica.

Se l’henne è rinforzato (contiene cioè dei metalli chiamati picramati) non può assolutamente essere utilizzato su capelli già tinti (o colorati da poco tempo), perché c’è il rischio di danneggiare i capelli.

Per chi segue la filosofia vegana o vegetariana, è possibile scegliere anche in cosmetica dei prodotti rispettosi del proprio stile di vita, osservando i loghi delle confezioni. In questo modo, si avrà la sicurezza di comprare prodotti di bellezza che non siano stati testati sugli animali (né ogni singolo ingrediente, né il prodotto finito) e che contengano solo sostanze di origine minerale o vegetale.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento