La percezione di essere racchiusi nei doveri e nei bisogni nostri e degli altri a volte si impadronisce di ciò che siamo…
… siamo anime libere, abbiamo un corpo che possiamo gestire e una mente capace di intendere e di volere.

Se vogliamo possiamo sentirci liberi!

Respira l'aria pura e fresca del mattino e permettile di rinnovarti.


Proprio qualche giorno fà il mio compagno mi ha detto che siamo nel periodo (wave) del camminante nel calendario maya, aggiungendo che in questi giorni non è molto semplice il cammino, perchè si ha la percezione di non sentirsi liberi.
…il mio primo pensiero è stato: Bella sfida! Significa che in questi 13 giorni possiamo spaziare su tutto ciò che non ci rende liberi e lasciar andare… soffiare via le costrizioni!
Non conosco molto sul calendario maya, ma questa affermazione mi ha fatto riflettere molto e dare spazio a questa percezione, per entrarne in contatto positivamente e comprenderne

il peso e la leggerezza.

Quante piccole cose nella vita prendono il sopravvento perchè si decide di non sentire la libertà di essere e se inizi ad analizzare, ti rendi conto di poter essere più leggero, lasciando andare una cosa alla volta…

Prova a tastare la differenza tra il sentirsi oppressi da qualcosa che pensi sia più grande di te e invece questa enormità è solo una creazione della mente e tu puoi decidere…nessun altro ha questo potere su di te… permettiti di essere libero!

Se puoi fa una passeggiata in mezzo alla natura, ti porterà più in contatto con l’io interiore e quando capisci cos’è che ti opprime, visualizzalo davanti a te, fà qualche respiro e visualizza di racchiudere ciò che ti toglie la libertà in una bolla, alla fine porta le mani davanti alla bocca e soffia via ringraziando. In ogni caso ti ha insegnato qualcosa :-)

Nel momento in cui ti rendi conto di non sentirti libero, hai l’opportunità di cambiare, di uscire da quella costrizione e sciegliere la strada che più è consona a te. Fino al momento precedente non ne sei solo consapevole, quindi non entrare nel senso di colpa per questo

Un abbraccio di luce
Greta

4 Commenti

Lascia un commento
  • riconquistare_una_ragazza

    Sentire la libertà nella nostra pelle è una sensazione indescrivibile. C’è un limite oltre il quale la paura cessa di esistere…ed è il momento in cui ti sentirai libero e padrone della tua vita.

    Bell’articolo

    Rispondi
  • italia web site

    : )
    Grazie Greta, un bel momento. Poche righe per farci pensare un attimo, rimandare per un istante le cose che crediamo necessario e goderci il “qui ed ora”.
    Namaste

    Rispondi
  • Greta

    Sempre bello è sentire le persone che condividono i tuoi pensieri…nel’universo siamo tanti e uno e il petere di essere e di percepire la vita al meglio è dentro NOI :-)
    Grazie Umberto!

    Rispondi
  • Umberto

    Hai ragionissima Greta, siamo nati liberi ed è così che ci dobbiamo sentire ogni giorno della nostra vita.
    La società ci spinge a seguire degli schemi, a rispettare delle regole e ci suggerisce cosa, come e quando fare una determinata cosa.
    Ma tutti noi abbiamo una mente straordinaria che è in grado di ottenere ogni cosa desidera, e non deve essere annebbiata da imposizioni esterne.
    Bisogna sprigionare l’immenso potere che c’è dentro di noi e lo si può fare prima di tutto credendo fermamente che ce lo abbiamo davvero.
    Perché quando abbiamo questa totale convinzione tutte le cose si incastreranno quasi magicamente, come se la nostra vita fosse un enorme puzzle.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento