Milano – Come era previsto dagli analisti da tempo Intesa SanPaolo ha ceduto alla richieste di Bankitalia e delle regole di Basilea 3,il consiglio di gestione di Intesa ha determinato i termini definitivi dell’aumento di capitale che partirà il 23 maggio con un prezzo di sottoscrizione pari a 1,369 euro per azione, L’offerta in opzione prevede l’assegnazione ai soci di 2 nuove azioni ordinarie ogni sette, ordinarie o di risparmio e ha optato per un aumento di capitale, per un valore di 5 miliardi di euro.verranno emesse 3.651.949.408 azioni ordinarie di nuova emissione, del valore nominale di 0,52 euro ciascuna,
Corrado Passera l’amministratore delegato dichiara inoltre che Intesa punta ad aumentare il common equity ratio al 10%,
Nel momento i cui vi scrivo momento, la banca italiana ha un valore di mercato di 25,24 miliardi di euro.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento