coach fenomeno in espansione in italia

Il coach è una professione che si sta diffondendo sempre di più, diventando fondamentale nell’ambito della crescita personale, un processo per raggiungere i massimi livelli.

Un fenomeno, nato negli Stati Uniti negli anni ’80, quello del coaching e che in breve tempo è arrivato a vantare un mercato da un milione e passa di dollari.

In Italia le cifre sono diverse rispetto a quelle americane ma si attestano comunque intorno ai dieci milioni-quindici milioni e passa di euro.

Coach Italia: un fenomeno in costante crescita

Nel nostro paese questa professione sta iniziando ad avere così tanto successo perchè concentra l’attenzione sul singolo individuo sia per ciò che concerne gli aspetti personali che professionali, diventando una risorsa importante per aiutare le persone a tirar fuori il meglio da loro stesse, a valorizzarsi e credere nelle loro capacità.

Fino a poco tempo fa era una professione che veniva guardata con un pò di sospetto in Italia, in cui attualmente operano come coach professionisti circa un migliaio di persone.

I coach in Italia sono concentrati soprattutto al nord (il 36% circa in Lombardia, con il 20% circa nel Lazio), con una prevalenza maggiore sia tra i clienti che tra i coach stessi di donne, la cui età media si aggira tra i 44 e i 50 anni. Quello femminile è un primato non solo italiano ma mondiale che si spiega con le difficoltà che si possono incontrare ad emergere nel mondo lavorativo.

La maggior parte dei coach italiani, circa la metà, ha una laurea triennale o quinquennale e affianca la professione di coach di solito ad un’altra attività, quella di consulente o di formatore ad esempio.

Percorso del coaching in Italia

 

benefici del coaching in azienda

In Italia gli incontri con i coach si articolano in circa una decina, nell’arco di sei mesi un anno, con degli intervalli di tempo tra

un incontro e l’altro per dar modo al cliente di sperimentare e mettere in pratica ciò che impara.

Per una sessione di coach i costi sono variabili, la maggior parte dei professionisti si attesta tra i 100 e i 200 euro,anche se qualcuno arriva fino a 300 euro a sessione.

Il fenomeno del coaching è un fenomeno che sta riscuotendo sempre maggior successo perchè è cambiata, sta cambiando la concezione del mondo del lavoro, che vuole basarsi sul ricercare e valorizzare persone di talento (cercare di capire il talento dei propri dipendenti e portarlo al massimo della valorizzazione). Ecco perchè per molte aziende ormai il coach è considerato un professionista il cui apporto è indispensabile perchè se si valorizzano al meglio le persone con cui si lavora ne trarrà beneficio anche l’azienda.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento