motivazione e determinazioneNell’ambito lavorativo si parla poco della crescita personale eppure, se la nostra vita interiore è ricca e stimolante e siamo in grado di guardarci dentro e indietro con onestà, anche il lavoro ne trarrà giovamento. Perché avvenga in noi un cambiamento però, dobbiamo sapere cosa aspettarci e come possiamo sfruttare la nostra crescita personale.

Motivazione, determinazione e costanza. Queste tre caratteristiche nella giusta miscela, possono far sì che un essere umano si trasformi in qualunque cosa. Nessuno di noi, però, ha in sé una forma completa e sviluppata di una di queste tre doti alla nascita, e solo un lavoro vero e sincero sul nostro io può permetterci di scoprire le nostre vere potenzialità, e produrre quella crescita interiore che è segno e insieme risultato della maturazione.

Tale processo, meglio conosciuto come crescita personale, ci può essere utile in tutti gli ambiti della vita, incluso quello lavorativo; scopri la crescita personale per fare carriera lavorativa.

Crescita personale: fare esperienza è il miglior viatico per raggiungere questo obiettivo

Non si tratta semplicemente di avere un certo hobby, di praticare uno sport, di leggere e di tenersi aggiornati e attivi. Sapere qualcosa e saper fare qualcosa, non ci mettono automaticamente nella condizione di fare e sapere tutto. Qualunque esperienza però, può insegnarci qualcosa di importante. È questa capacità di imparare e riconoscere il valore dell’esperienza è il vero motore della crescita personale. Se scopriamo di avere un certo talento, e riusciamo a metterlo in pratica in un campo diverso, stiamo crescendo. Se ci rendiamo conto di aver commesso un errore, e aguzziamo la vista per evitare che questo errore si ripresenti in un altro ambito della nostra vita, allo stesso modo cresciamo.

È proprio questa capacità di riconoscere il buono in ogni situazione, positiva o negativa che sia è uno dei principali segni che stiamo crescendo interiormente. Molte volte però, la crescita viene interrotta per mancanza di costanza e di tempo. Tornando agli hobby e agli sport: spesso vengono visti come perdite di tempo, ma in realtà possono dimostrarsi miniere di esperienze, che possono tornarci utili poi nella vita.

Praticare uno sport è per esempio, un ottimo modo per sviluppare la motivazione e la tenacia: scoprire che la nostra mente è in grado di farci superare la stanchezza, e che possiamo rendere ben oltre i limiti che pensiamo di avere. La mente gioca un ruolo fondamentale in ogni ambito della vita, e se riusciamo a convincerci di poter superare una determinata prova, abbiamo molte più probabilità di superare effettivamente quella prova. La nostra sicurezza, frutto di una mente forte e sviluppata, ci aiuterà a costruire un futuro sempre migliore.

Le situazioni come la paura bloccano l’evoluzione della persona

 

credere in se stessiUn altro aspetto su cui la crescita personale può dare ottimi frutti è la paura. Tante volte perdiamo un’occasione per paura. Paura di sbagliare, paura di essere derisi dal prossimo, paura di non essere all’altezza: esistono molti meccanismi malati che possono innescarsi quando siamo di fronte a una situazione nuova.

La mente umana è biologicamente costruita per conservare la situazione presente, e occorre quindi uno sforzo per accettare con positività il cambiamento.

Se siamo in grado di analizzare la situazione in cui ci troviamo con maturità, con una mente adulta potremmo scoprire che buona parte dei nostri timori è fondata su una nostra credenza personale, e non su una realtà oggettiva. Questa analisi può per esempio tornare utile con un nuovo lavoro: il primo giorno di lavoro non sapremo fare nulla, ed è quindi facile cedere al panico, soprattutto se abbiamo su di noi gli occhi di un supervisore.

Confidando però nelle nostre capacità, possiamo superare questa prova e trovare un modo creativo per sfruttare ciò che sappiamo già fare, per portare a termine il lavoro che ci hanno affidato.

Crescere, è bene ricordarlo, non è un processo facile, né tanto meno sempre felice, ma se cresciamo davvero anche le esperienze negative possono servirci per costruire un futuro migliore. La differenza tra una persona che affronta con maturità gli errori, e una persona immatura è la capacità dell’una di trovare un insegnamento da sfruttare per altre future situazioni; mentre l’altra cederà facilmente al panico e perderà, molto probabilmente, l’occasione.

L’ambito lavorativo è di solito quello che più si avvantaggia di una crescita personale vera e seria, ma se i nostri problemi riguardano le relazioni interpersonali, possiamo trarre lo stesso molto giovamento da una conoscenza più approfondita di noi stessi.

La crescita personale, quindi, non è solo un coltivare la motivazione e la sicurezza, ma anche la capacità di assorbire i colpi e di non arrendersi. Tutti noi attraversiamo momenti positivi e negativi, ma possiamo scegliere di volta in volta cosa imparare da questi momenti. Sul lavoro, nella vita privata e in famiglia, possiamo sfruttare le nostre esperienze per crearci il presente che vogliamo. Dobbiamo abbracciare le esperienze positive, e non dobbiamo fuggire dalle esperienze negative: questo è l’atteggiamento di chi  persegue la crescita personale.

2 Commenti

Lascia un commento
  • Giovanni

    Trovo anch’io molto bello l’articolo. Aggiungo se posso che la resilienza. cioè la capacità di assorbire i colpi deriva anche dall’affrontare la situazione e vedere dove eventualmente si è commesso l’errore.

    Rispondi
  • salvatore fiananese

    Complimenti Italo davvero un ottimo e bellissimo articolo.
    Personalmente ho scoperto questo meraviglioso mondo della formazione e CRESCITA PERSONALE due anni fa e da all’ora me ne sono completamente innamorato .
    E sono sicuro che mi poterà molto molto lontano .
    Ci sono veramente molto vantaggi il primo è piu importante che MIGLIORI la vita degli altri ma nello STESSO tempo anche la tua ed è un’energia appagante per l’anima.Grazie mille !!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento