Strategia di comunicazione non verbale nella seduzione maschileLa comunicazione non verbale è strettamente connessa all’immagine che inviamo all’esterno, ed è un fattore fondamentale per quel che riguarda la seduzione maschile. Attraverso il linguaggio del corpo infatti è possibile capire se una persona è timida o estroversa, rilassata o nervosa, sicura di sé oppure no. Questo perché ognuno di noi comunica su più livelli, quello orale – le parole che pronunciamo – e quello fisico – come ci muoviamo, come siamo vestiti, come appariamo in generale.

L’arte della seduzione – soprattutto maschile – sfrutta perciò queste caratteristiche della comunicazione non verbale in modo molto sottile, alla stregua di un’arma bianca con cui raggiungere con più facilità l’obiettivo, ovvero la conquista della donna.

Gli errori della comunicazione non verbale nella seduzione maschile

È fondamentale dare una buona immagine di sé già dal primo incontro con la donna che desideri, facendole capire che sei un uomo sicuro, forte, divertente… in una parola, un vincente. Affinché il messaggio venga recepito in modo efficace, non solo devi cercare un approccio brillante e non banale, ma ogni tua parola deve essere rafforzata e sottolineata dal tuo linguaggio del corpo.

Per questo, per quanto tu possa essere nervoso, timido, impacciato e insicuro, devi fare molta attenzione alla tua postura e alla tua gestualità, di modo che tutte le tue insicurezze rimangano nascoste dentro la tua testa.

Alcuni errori comuni che influenzano in modo negativo il processo seduttivo sono: parlare troppo velocemente, rischiando tra l’altro di “mangiarsi” le parole; tenere una postura scorretta e “di difesa” (braccia incrociate, spalle ricurve, piedi con le punte rivolte verso l’interno, testa bassa); evitare il contatto fisico. Quest’ultimo atteggiamento, classico nelle persone molto riservate, può essere addirittura frainteso con un segnale di rifiuto e disprezzo verso la donna con cui stai parlando e vanificare ogni tua possibilità di successo.

Strategie di comunicazione non verbale per una seduzione vincente

 

Tecniche di comunicazione non verbale per la seduzione maschileSe gli atteggiamenti sopra elencati devono essere evitati quando la donna che vuoi conquistare è davanti a te, esistono però dei piccoli “trucchetti” che ti possono aiutare ad entrare nelle sue grazie.

Prima di tutto, mantieni una postura eretta: spalle dritte, petto aperto e mento in alto. Inoltre, quando cammini, cerca di farlo in modo sciolto, naturale e non troppo veloce, avanzando con grandi passi e guardando sempre davanti o intorno a te, mai per terra!

In secondo luogo, cerca di mantenere il contatto visivo il più a lungo possibile con la donna a cui sei interessato, senza però arrivare a fissarla con gli occhi sbarrati. Guarda i suoi occhi quando parla con te, e seguila con lo sguardo anche a distanza.

Infine, cerca il contatto fisico quando conversi con lei, ma senza essere troppo invasivo… potrebbe bastare sfiorarle il braccio, o scostarle i capelli dal viso con delicatezza per aggiungere un pizzico di intimità alla vostra conversazione.

Ricorda inoltre che la parola d’ordine è la coerenza: ciò che dici deve sempre essere in linea con ciò che fai: se si crea contrasto tra la comunicazione verbale e quella non verbale  la donna hai davanti tenderà a considerarti inaffidabile e nessun “trucchetto” di seduzione maschile potrà aiutarti a toglierle dalla testa questa idea!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento