Comunicazione aziendale: alcuni elementi salienti In quest’ articolo ci occuperemo di affrontare le tematiche riguardanti la comunicazione aziendale, intesa come l’ insieme delle relazioni all’ interno e verso l’ esterno con lo scopo di poter rendere produttiva la realtà imprenditoriale e far conoscere all’ esterno i beni e servizi prodotti.

In tal senso, si e’ cercato di poter stilare un decalogo, atto a favorire i concetti di sostenibilità nel mercato. Tale decalogo e’ stato realizzato sulla base di ricerche effettuate presso l’ Università Cattolica di Milano, e la rappresentanza di alcune associazioni di categoria; scopri la comunicazione aziendale e il successo!

Comunicazione aziendale: alcuni elementi salienti

Vediamo di comprendere al meglio come la comunicazione aziendale possa essere sintetizzata in una serie di criteri pratici. In primo luogo, occorre il principio della reale sostenibilità, ovvero la possibilità di rendersi competitivi ma stando sempre attenti alle politiche di sviluppo da attuare e le modalità di comunicazione.

Il secondo aspetto riguarda la progettazione stessa delle strategie di comunicazione che devono all’ interno essere sostenute dalla sinergia dei collaboratori e riuscire a dare pertanto anche credibilità all’ esterno.

Il terzo aspetto riguarda la progettazione delle campagne pubblicitarie, riuscendo ad individuare al meglio, il target di pubblico per il bene o servizio in questione e di conseguenza, una campagna pubblicitaria adeguata.

Il quarto aspetto riguarda la pianificazione delle previsioni, ovvero le aspettative nel riscontro con il mercato di riferimento, e la loro analisi in funzione dei risultati effettivamente raggiunti.

Comunicazione aziendale: il messaggio veritiero

 

Comunicazione aziendale: il messaggio veritiero  Le nuove tecnologie nel campo della comunicazione come ad es. Internet, permettono al giorno d’ oggi di creare un livello di competitività’ elevato, nonchè la possibilità di avere giudizi, recensioni, commenti da parte di clientela in merito alla qualita’ dei beni o servizi forniti da una data azienda. E’ fondamentale quindi basare la comunicazione su riscontri reali ed inconfutabili, nonchè ovviamente sul principio della qualità.

Al giorno d’ oggi, tuttavia molte realtà accettano il rischio di veicolare informazioni e contenuti, distanti dalla realta’, senza calcolare che il concetto di insoddisfazione del cliente, e quindi di mancanza di fiducia, rappresentano quanto di piu’ deleterio possa esistere nel mercato.

Tuttavia e’ vero anche, che molto spesso i parametri utilizzati nella costruzione delle campagne pubblicitarie risultino inadeguati, non riuscendo a cogliere il target di pubblico adeguato, o non riuscendo a veicolare in modo reale i contenuti dei messaggi inerenti il prodotto da commercializzare.  In tal senso, i nuovi media possono riuscire a fornire interessantissimi spunti di ricerca statistici, atti a capire bene in un dato momento storico, le esigenze del mercato, dei target, della clientela, etc.

E’ fondamentale quindi, adeguarsi a decodificare questi segnali, nei tempi e nei modi adeguati, in modo da poter intervenire a monte, in itinere o a valle del lavoro di progettazione delle campagne pubblicitarie. La comunicazione aziendale, sia interna che esterna pertanto non si improvvisano, esse infatti nascono traendo informazioni dalla realtà aziendale e dalle attuali condizioni del mercato.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento