In quest’ articolo ci occuperemo di affrontare una problematica che riguarda il modo migliore di comunicare. In particolar modo ci si focalizzera’ sul discorso di riuscire a comunicare in maniera adeguata ad un certo uditorio, ma cosa significa comunicare?

L’ elemento fondamentale alla base del riuscire a parlare ad un certo pubblico in modo efficace si caratterizza per due aspetti, ed in particolare: il primo riguarda l’ esigenza di far transitare il nostro messaggio, ed il secondo consiste nel centrare l’ obiettivo.

Uno dei problemi che spesso sorge e’ dato dal diffondere informazioni e messaggi, senza tuttavia poter valutare i feedback di ritorno, tali per cui si possa dire effettivamente che si e’ raggiunto lo scopo che ci si prefiggeva in principio.

La comunicazione in pubblico, scoprila!

metodologie per parlare in pubblicoSe partiamo dal presupposto di aver individuato l’ obiettivo della nostra comunicazione, dobbiamo essere in grado di mettere in campo tutte le nostre potenzialita’ e ricordare tutte le regole per affrontare queste sfida.

Se ad. es. partiamo dall’ idea di parlare in pubblico, dobbiamo necessariamente curare una serie di dettagli, tali da focalizzare l’ attenzione sui contenuti e predisponendo l’ uditorio nel modo piu’ adeguato possibile.

In tal senso, la location intesa come il luogo dove accogliere il nostro pubblico, la sua illuminazione, la cromatica dell’ ambiente, nonche’ le condizioni di microclima, risultano fondamentali per predisporre gli spettatori al meglio.

In secondo luogo, la dotazione tecnica per la riproduzione di materiale audiovisivo, ed infine la autorevolezza dell’ oratore saranno fondamentali per creare una certa credibilita’ del pubblico nei confronti del primo.

Altro aspetto, di fondamentale importanza, riguarda la condizione emotiva.  Quest’ ultima agisce metaforicamente come il meccanismo di sintonia di un apparecchio radio, per cui nel momento in cui ci saremmo sintonizzati esattamente sulla frequenza di emissione di un’ emittente, saremmo in grado non solo di ascoltare la programmazione ma quest’ ultima verra’ ascoltata con la migliore fedelta’ acustica.  La sintonia emozionale si ottiene per se stessi in modo autoreferenziale, in modo da predisporsi e dare il meglio di sè, che in modo riflesso nei confronti del pubblico che ascolta.

I migliori esponenti dell’ arte comunicativa, sanno bene che, come qualunque atleta hanno bisogno di allenarsi e prepararsi per raggiungere i migliori livelli, portando la loro condizione psico fisica al meglio. Questo aspetto inoltre, permette di prepararsi a tutte le sollecitazioni, imprevisti, etc. che possono accadere durante una conferenza ad esempio.

Tutto deve procedere senza attriti, come un meccanismo lubrificato e ingrassato nel modo ottimale. Mediante l’ assertivita’, si puo’ in modo, sereno, umile ed efficace, riuscire a centrare il bersaglio senza aggressivita’, ma con umile sicurezza nelle proprie forze.

Come comunicare mediante l’ assertivita’

 

Come parlare in pubblico ed essere assertivi Il termine assertivita’, deriva dal concetto di autoaffermazione o affermazione di se stessi,  in pratica l’ arte di esprimere in modo lineare e limpido il proprio punto di vista.  Essa rappresenta la condizione di equilibrio tra un comportamento passivo ed un comportamento attivo.  In altre parole rappresenta la posizione di fulcro, la quale sta al centro tra il proprio punto di vista e quello altrui.

L’ assertivita’ presuppone naturalmente un percorso di miglioramento ed affinamento di tale capacita’. Vi sono infatti soggetti che dotati di elevata autostima riescono a sfruttare l’ assertivita’ in modo adeguato, diversamente esistono situazioni nelle quali siamo agli antipodi per passivita’ o arroganza.

Essere assertivi rappresenta il modo migliore di rapportarsi con la realta’ circostante. Infine occorre ricordare che affinare il modo di comunicare permette di chiarire meglio i propri obiettivi e quindi di poter tracciare un percorso piu’ chiaro e sicuro verso i propri obiettivi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento