Comunicazione e formazione: luci e ombreLa comunicazione, legata al settore della formazione, rappresenta un’ entità che tende a modificarsi e evolversi negli ultimi anni, alla luce dell’ evoluzione tecnologica.

Il risultato è quello di avere delle opportune conseguenze legate a tutti i campi del sapere.  Tali considerazioni, legate alla vita quotidiana, possono rappresentare da un lato, un argomento di vivo interesse, dall’ altro possono rappresentare forse, uno spunto dalle scarse validità linguistiche ed argomentative; comunicazione formativa, ecco di cosa si tratta.

Comunicazione e formazione: luci e ombre

Ritenere poco importante la comunicazione in ambito specifico, è una considerazione che richiede una specifica formazione. Tralasciando le regole generali della sintassi, ogni macrosettore prevede un insieme di termini e neologismi specifici, il cui utilizzo risulta essere spesso improprio.

Capita spesso infatti, di poter leggere articoli, file, documenti, in cui i contenuti sono direttamente legati ad una superficiale documentazione su uno specifico argomento. Nel caso in cui la comunicazione rappresenta un vero e proprio aspetto della propria professione, la preparazione deve essere un requisito obbligatorio e vincolante, al fine di poter ottenere adeguati risultati.

Il problema opposto, invece è dato dai casi in cui si ritiene la comunicazione una panacea, ovvero la soluzione per tutta una serie di problematiche. Ovviamente possiamo affermare che il processo comunicativo rappresenta uno degli elementi fondamentali, ma ovviamente da solo non è sufficiente a risolvere questi ultimi. E’ chiaro quindi come di volta in volta, occorre capire quali sono le reali problematiche da risolvere.

La comunicazione come tecnica

 

La comunicazione come tecnica Il miglior modo di considerare la comunicazione, consiste nel legarla ad una serie di tecniche, utili ad utilizzarla al meglio. Esistono a tal proposito dei veri e propri corsi accademici, atti a poter studiare al meglio queste problematiche. Spesso, tali studi vengono bistrattati, perche’ permettono a molti di poter svelare, taluni meccanismi utili, al settore del commercio e della persuasione collettiva.

Il vero professionista nella comunicazione, è in grado di poter sfoggiare sia la forma che il contenuto, in modo da poter espletare al meglio le sue competenze, in modo da poter utilizzare al meglio le nozioni teoriche e pratiche, in un dato contesto.

Molteplici saranno gli elementi che contraddistinguono la comunicazione: tono della voce, pause, velocità, espressioni del volto e del corpo, che unite a dei contenuti adeguati, e plausibili, permetteranno di ottenere ottimi risultati finali. Il processo di comunicazione formativa, è fatto da alcuni elementi quali ad esempio la pratica, l’ esperienza, ma anche la tecnica appunto. Come in ogni altra professione, nulla risulta lasciato al caso.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento