0 oggetti | €0

Comunicazione non verbale nella seduzione maschile

Tra le armi della seduzione maschile, quelle appartenenti alla comunicazione non verbale sono senza dubbio le più sottili, ma anche le più efficaci.

I segnali del corpo - Comunicazione non verbale nella comunicazione maschileImmagina che un uomo entri in un bar a testa alta e che ti parli con fare sicuro, guardandoti dritto negli occhi. Ora immagina che il protagonista della stessa scena sia un ometto dal passo frettoloso che si aggira tra i tavoli guardando il pavimento, con le spalle incurvate, e che nel rivolgerti la parola usi un tono di voce flebile ed esitante.

Tutti e due mandano dei segnali di comunicazione non verbale, ma chi di loro ti sembra un esperto di seduzione maschile? Chi è in grado di“sedurre”?

Il ruolo decisivo della comunicazione non verbale nella seduzione, soprattutto maschile, non va mai sottovalutato

Oltre al lato fisico, ci sono aspetti più intangibili, come fascino, carisma, personalità, che influenzano in modo incisivo il giudizio di una donna. È importante rendersi conto che anche chi non è stato benedetto da Madre Natura con dei pettorali torniti può contare sull’organo più grande e potente del copro umano: il cervello.

Un semplice metodo di comunicazione non verbale, e arma di seduzione per antonomasia, è lo sguardo. Quando si guarda intensamente un’altra persona si può scatenare una confusione di sensazioni che provoca valanghe di emozioni diverse.

Lo sguardo - Seduzione maschile e comunicazione non verbaleMolti uomini guardano a terra quando parlano con l’oggetto del proprio desiderio, per timidezza o insicurezza, e questo comportamento viene recepito da chi sta di fronte come un segnale di debolezza o, addirittura, di cattiva fede.

Impara a guardare dritto negli occhi la tua potenziale partner, specialmente se in quel momento la conversazione è centrata su di lei: l’emozione provocata dal tuo sguardo ti aiuterà ad oltrepassare le sue difese e costituirà il primo passo verso la conquista.

Un altro modo di sfruttare il potere degli occhi è utilizzarli per guardare con interesse una caratteristica fisica della donna che ti interessa. Ovviamente, è meglio non soffermarsi sul decolté o sul fondoschiena, ma scegliere una parte più peculiare come il polso, le mani, il naso o la curva delle spalle.

Questo sguardo unito a un complimento delicato contribuirà a creare un’immagine positiva dei tuoi modi e dei tuoi gusti, aumentando le chance di successo.

Creare un contatto fisico

Avvicinare fisicamente la donna desiderata è un forte segnale di comunicazione non verbale. Se sei seduto su un divano o una panchina, cerca di avvicinarti il più possibile, evitando però di invadere il suo spazio personale.

Anche sfiorare il suo braccio o la sua mano in modo naturale, mentre conversate, è un piccolo stratagemma per creare intimità e mostrare che sei fortemente interessato ad “approfondire” la sua conoscenza, senza però risultare volgare.

Impara a mettere in pratica queste tattiche di comunicazione non verbale: con un po’ di “allenamento” guadagnerai naturalezza e fiducia nelle tue capacità, e scoprirai che la seduzione può diventare un’arte tutta al maschile.




0 commenti /

Lascia un commento →

Lascia il tuo commento