0 oggetti | €0

Comunicazione paraverbale: Come fare per essere efficaci nel lavoro

comunicazione paraverbalel 70% della comunicazione avviene attraverso la comunicazione paraverbale e non verbale, vale a dire, l’atteggiamento, i gesti, le espressioni del viso, gli occhi …insomma tutto ciò che riguarda il linguaggio del corpo

 

Per questo motivo, è estremamente importante prestare attenzione al comportamento della persona di fronte a voi. Infatti, il suo linguaggio del corpo può dare informazioni preziose sullo stato d’animo in cui si trova e ad esempio per i venditori, questo è utilissimo per creare man mano un ottima strategia di vendita.

Imparando a osservare come si alza e muove una persona a cui si parla, si sa cosa pensa e come si sente. osservando il linguaggio del corpo, o “comunicazione non verbale”, si può sapere se una persona con la quale si sta parlando si annoia, o, al contrario, se è interessato.

 

 

In generale, una persona interessata non gira lo sguardo. infatti se noti che la persona con la quale stai colloquiando gira lo sguardo , tiene le braccia incrociate, punta i piedi in un altra direzione etc etc, probabilmente questa persona è annoiata dal nostro discorso e sta semplicemente cercando una via di fuga.

 

Se al contrario il suo corpo è puntato nella tua direzione, il suo sguardo è attento o anche perso nel vuoto come a pensare qualcosa, è molto probabile che questa persona sia attratta dal nostro discorso e quindi possiamo approfittarne per passare ad un livello di messaggio ancor piu’ profondo.

 

Il linguaggio del corpo è formato da tante chiavi di lettura ( se cosi si possono definire)
ad esempio ne cito alcune :

Se lei si gratta continuamente, può riflettere un certo nervosismo. Può essere buono, come può essere un brutto segno.

 

Una ragazza che tenderà a inumidire le labbra, accarezza con noncuranza un braccio o una gamba, gioca con i suoi capelli, ecc. Questo è il risultato di un aumento della frequenza cardiaca, che quindi soprattutto in ambito di seduzione è un ottimo segno.

 

Ovviamente, interpretare questi gesti singolarmente per capire lo stato d’ animo delle persone è alquanto riduttivo. Pensare che un comportamento , un movimento del corpo sia il risultato identico per ogni singola persona è un errore: le braccia incrociate posono significare due cose completamente diverse in due soggetti completamente diversi caratterialmente.
Imparare a osservare il linguaggio del corpo è un’ arte che si coltiva piano piano, con l’ esperienza si riuscirà sicuramente a capire se un interlocutore in una conversazione è attento o è sfuggente.

il linguaggio del corpo

Giovanni Garavello




Lascia il tuo commento