Sul finire degli anni ’90, molti di noi iniziavano a muoversi timidamente in Internet attraverso motori di ricerca come Virgilio o Arianna iniziando così a modificare il modus operandi della comunicazione. Oggi, dalle statistiche risulta che la maggior parte degli accessi si fa entrando tramite Google e di conseguenza sul social Network Facebook (80% dei casi), Si stima che, negli ultimi anni, un terzo del tempo passato dagli italiani su Internet coincide sulle pagine di un qualsiasi social Network disponibile in rete. Questi ultimi,tendono ad aumentare, per cui, accanto a Facebook possiamo sicuramente ricordare Twitter, Linkedin, ma anche Youtube etc. Nel 2012, oltre il 90% degli utenti della rete italiani, impiega una di queste piattaforme; ma quali sono i principi base della comunicazione?

Comunicazione Social Network: Istruzioni per l’ uso

la comunicazione dei social networkSicuramente, uno dei vantaggi alla base dei social Network riguarda l’ opportunita’ di rimanere in contatto con molte persone contemporaneamente sia nel campo delle amicizie che delle relazioni in ambito professionale.

Dobbiamo tuttavia precisare che la metodologia di comunicazione adottata, si caratterizza per alcuni criteri da seguire, al fine di poter realizzare molti degli obiettivi che ci si prefigge. Diversamente il tempo impiegato, risulta letteralmente “perso” con le inevitabili conseguenze.

Condividi responsabilmente

Tutti i social network permettono di condividere, apprezzare e commentare materiali come p. es. articoli, video, link, immagini etc.  Questa funzionalita’, permette quindi di far conoscere alla rete di contatti quanto stimola il vostro interesse.

Stiamo diffondendo pertanto, un contenuto per esprimere alcuni aspetti della nostra personalita’.  Un ulteriore commento come didascalia all’ elemento postato, permette di dare ulteriore chiarezza ai contenuti del medesimo. E’ importante da un lato, esprimere il commento stesso, badando alle regole base della sintassi, ed evitando di postare in modo ossessivo compulsivo link.

Vota Antonio, Vota Antonio … 

Molti di voi sicuramente ricordano il film “Gli Onorevoli”, (1963)  in cui Toto’, armato di un enorme imbuto metallico, proclamava dalla finestra del wc, messaggi elettorali diretti al suo condominio. Al giorno d’ oggi, tutti hanno compreso l’importanza di comunicare simultaneamente e poter ottenere risposte ed interazioni da parte degli utenti dagli utenti. Facebook, permette l’ interazione mediante, commenti oppure Likes. 

L’interazione pubblica in tempo reale quindi, permette un media sociale dinamico che prima non esisteva, il quale permette di poter ottenere dei feedback immediati con evidenti vantaggi.

Il megastore delle opportunita’ 

Nonostante alcune carattestiche comuni, ogni social ha determinate peculiarita’. Ad esempio, Linkedin è un social network prettamente professionale e il suo utilizzo improprio potrebbe creare parecchi danni d’immagine nella propria rete dei contatti professionali.

Facebook, diversamente ha una matrice piu’ “popolare” diversamente da Linkedin in cui i toni risultano più formali e professionali. Bisogna pertanto chiarire a monte a cosa serve un singolo social ed aver ben chiaro quali sono gli scopi che si vogliono ottenere da un dato social, analizzando al meglio la questione

5 consigli da tener presente

facebook può creare dipendenza da comunicazione1) Il messaggio inserito nei social deve essere chiaro, immediato e breve. Questi semplici consigli permetteranno alla vostra comunicazione di essere più efficace e fruibile dai vari social. L’ utilizzo di un lessico eccessivamente “barocco” e’ da scartare, favorendo invece un gergo “razionalista“, cioe’ scarno e privo di inutili elementi di contorno. Inoltre, cercare di valutare la propria rete di contatti per poter raggiungere dal punto di vista semantico il maggior numero di utenti.

2) Attenzione a ricordare sempre i limiti del buon senso, della buona educazione e della privacy altrui. I social network sono come una piazza la cui superficie e’ praticamente infinita. Ricordare sempre di non esporre alla piazza argomenti delicati, opinioni personali su persone vicine, e quindi ricordare sempre di usare “tatto” in merito.

3) Esistono in rete delle comunita’ virtuali (Second Life) nelle quali e’ possibile crearsi un’ identita’ totalmente diversa da quella reale. Diversamente in un social Network, l ’immagine pubblica che emerge deve necessariamente coincidere a quella reale. E’ facile pensare di crearsi una sorta di Avatar. Alla lunga una situazione del genere potrebbe rivelarsi negativa e portare alla scoperta di indizi, informazioni, etc. con spiacevoli conseguenze. Quindi, ricordare sempre di essere autentico con i propri pregi e difetti della vita reale.

4) Le decisioni importanti, alcune notizie personali etc. vanno sempre comunicate di persona mai diffuse in un social Network, per poter rispettare la propria privacy e per evitare che potrebbero essere fraintese, oppure ancora che qualcuno dei nostri contatti, con evidenti intenzioni negative possa interagire con tali informazioni in modo negativo.

5) Riuscire a saper sfruttare un’ immagine o un filmato come veicolo ottimale per comunicare emozioni e informazioni interessanti, riuscendo a trasmettere emozioni. 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento