Bert Hellinger e le costellazioni familiariBert Hellinger è uno psicologo tedesco famoso per aver ideato il metodo delle costellazioni familiari una nuova tecnica legata alla psicologia fenomanico-sistemica che, tuttavia, non ha ancora visto un suo pieno riconoscimento scientifico.

Il metodo di Hellinger è tuttavia utilizzato da numerosi psicoterapeuti per risolvere i problemi principalmente legati all’ambito della terapia familiare.

La sua principale caratteristica è di essere un metodo che ha in sé gli influssi provenienti da numerose e affermate suole di pensiero legate all’ambito della psicologia, come la Gestalt, la tecnica dello psicodramma di Moreno, la psicologia transazionale e altre.

Ma quale è il nesso tra terapie sistemiche e costellazioni familiari?

Hellinger, breve biografia del padre delle costellazioni familiari

Nato in Germania nel 1925, Hellinger ha vissuto gli anni dell’ascesa del nazional-socialismo e della Seconda Guerra Mondiale.

Grazie alla forte fede religiosa respirata in famiglia sin da bambino, Bert Hellinger e con lui la sua famiglia, sono rimasti lontani dai dettami dell’ideologia nazista tanto che da giovane è stato persino inserito dalla Gestapo nella lista dei tedeschi sospettati di essere “nemici del popolo” a causa della sua mancata partecipazione agli incontri organizzati dalla Gioventù Hitleriana.

Grazie alla guerra, tuttavia, Hellinger riuscì a sfuggire al controllo e alle ritorsioni della Gestapo: a soli 17 anni fu chiamato a combattere. Poco tempo dopo, però, fu catturato e fatto prigioniero in Belgio dove restò fino a 20 anni, l’età in cui fu liberato.

Il suo primo pensiero al termine della prigionia fu quello di esaudire un suo grande desiderio: iscriversi a un ordine religioso cattolico e intraprendere la strada del sacerdozio. Così fece, diventando successivamente missionario in Africa.

In Africa, tra gli Zulù, Bert Hellinger ha trascorso buona parte della sua vita e il contatto con questa nuova cultura lo spinse persino a cercare di integrarla con il credo cristiano.

Le costellazioni familiariFu proprio in questi anni, però, che la sua vita subì una nuova scossa. Nel corso della sua partecipazione a un corso sulle dinamiche di gruppo, infatti, una domanda apparentemente senza risposta lo spinse a riflettere profondamente sul suo ruolo e sulla vita.

Le sue riflessioni portarono Hellinger ad abbandonare il sacerdozio e a tornare in Europa per iniziare un nuovo cammino. Giunto a Vienna s’iscrisse alla scuola di psicoanalisi dove conobbe la sua futura moglie.

Da quel momento la sua vita è stata indirizzata allo studio della psicologia, alla delineazione del metodo delle costellazioni familiari e alla cura dei suoi pazienti.

I libri più importanti scritti da Bert Hellinger

Chi desidera approfondire le teorie di Hellinger sul metodo delle costellazioni familiari ha a disposizione una lunga serie di libri tradotti in italiano che aiutano a comprendere gli elementi fondamentali e le caratteristiche di questo metodo.

Uno dei libri più importanti scritti da Hellinger è L’amore dello spirito in cui l’autore spiega con semplicità gli aspetti più teorici legati alle costellazioni familiari.

Un ottimo manuale di approfondimento è anche Gli ordini dell’aiuto – Aiutare gli altri e migliorare se stessi. Molto utile, infine, a comprendere il ruolo delle costellazioni familiari di Hellinger è il libro Costellazioni familiari – Aneddoti e brevi racconti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento