i rimedi per salvare la coppiaLa terapia di coppia come suggerito dalla parola stessa riguarda la coppia, intesa come relazione, e non i singoli individui o la famiglia nel suo insieme. Si focalizza esclusivamente sulla coppia per dare un aiuto concreto che consiste nell’analizzare il rapporto e nel dare una chiave di lettura diversa dei comportamenti della coppia, sulla quale i due coniugi hanno la possibilità di riflettere.

Tutte le coppie vivono dei periodi di crisi, dovuti al cambiamento stesso sel rapporto che secondo la maggior parte degli psicoterapeuti passerebbe da uno stato di passione assoluta ad un livello più profondo che possiamo definire amore. Quali sono i motivi che spingono a tentare la strada della terapia di coppia?

Il motivo principale che spinge le coppie a sottoporsi ad una terapia è il “famoso” periodo di crisi; proprio quello in cui ogni cosa sembra essere incomprensibile e non accettabile da un componente della coppia, o addirittura da entrambi. Non bisogna certo sottovalutare che la coppia è dinamica e non statica, nel senso che è in continua evoluzione, cambiamento.

Questo fa si che molte volte le coppie riescano a crescere insieme, e a continuare a trovare degli stimoli in comune; ma molte volte ognuno cresce per la propria strada, sentendosi sempre più distante del proprio compagno.

Terapia di coppia: ecco la tecnica delle costellazioni familiari

A parte la classica terapia di coppia, è molto utilizzata negli ultimi anni la tecnica delle costellazioni familiari (scopri cosa sono e come funzionano), anche per quel che concerne il benessere della relazione di coppia. Infatti, anche se si tratta di uno strumento non ancora riconosciuto a livello scientifico, sembra che stia prendendo piede abbastanza velocemente.

La terapia di coppia attraverso le costellazioni familiari prevede un accostamento dinamico alla coppia, nel senso che punta essenzialmente alla soluzione del problema e non particolarmente all’ analisi della vita di coppia stessa.

Vediamo come si svolge una seduta di terapia di coppia con le costellazioni familiari a livello pratico. Il conduttore, ovvero colui che puo’ essere definito lo specialista, l’esperto, coinvolge la coppia che deve rappresentare la propria famiglia mettendo in scena anche altri personaggi che pero’ restano figure silenziose.

Il conduttore chiede quindi ai coniugi di posizionare i personaggi nel modo in cui loro li sentono più vicini. Il corpo dei personaggi deve restare fermo, l’unica cosa che puo’ essere spostato è lo sguardo, che puo’essere rivolto in ogni direzione, verso personaggi della rappresentazione o altrove.

Dopo aver posizionato i personaggi, puo’ prendere il via la vera e propria terapia di coppia, che prende forma con il conduttore che comincia a fare delle domande specifiche ai partner fino a quando non si arriva a trovare quello che Hellinger chiama l’irretimento, ovvero il punto da cui sarebbero partiti i problemi della coppia. Questo il punto cruciale che permette ai coniugi di portare a galla i disagi inconsci in modo da affrontarli e risolverli, per poter tornare a vivere cono serenità il rapporto.

Le costellazioni familiari, e la risoluzione di tanti problemi

 

la coppia e la terapia Grazie alla terapia di coppia con le costellazioni familiari, si possono risolvere diverse tipologie di problemi. Questa terapia infatti, permette di risolvere le incomprensioni che spesso cominciano a manifestarsi in una coppia senza che la stessa ne sappia o ne capisca il vero motivo.

A volte sembra semplicemente che nn si riesca più a comunicare. A questo proprosito possiamo riportare un esempio che ben illustra quello che intendiamo. La letteratura hellengeriana riporta il caso di una donna che improvvisamente aveva cominciato a parlare al marito rivolgendoglisi con un tono minaccioso e pieno di rabbia, il piu’ delle volte senza alcuna motivazione apparente.

Bene, proprio a questo proposito, la terapia aveva messo in luce il rapporto che la bisnonna della donna aveva con il marito, facendolo riaffiorire nella mente della donna analizzata. Il bisnonno maltrattava continuamente la coniuge, facendole covare una rabbia dentro che non era mai riuscita ad esternare. Non appena la donna in questione prese consapevolezza del suo legame inconscio con la bisnonna, riprese il rapporto matrimoniale con la massima serenità ed equilibrio, dimostrando che la terapia con le costellazioni familiari era andata a buon fine.

Il punto cruciale parlando della coppia è proprio quello che Hellinger chiama lalegge dell’equilibrio”. Con questo concetto ci si riferisce all’equilibrio che sembra ci debba essere sempre in un nucleo familiare. Un equilibrio che necessita di essere rispettato per il bene e la sopravvivenza della famiglia stessa.

Nel pratico l’equilibrio tra i genitori e i figli sembra essere quello che i genitori diano con amore ai figli, e questi ultimi ricevano essendone grati, visto che i primi sono adulti e i secondi bambini, e che la natura vuole che i primi si prendano cura dei secondi. Differente il discorso che concerne la coppia, nella quale entrambi i componenti sono adulti e quindi per far sì che l’equilibrio si mantenga, i due componenti della coppia dovrebbero essere protagonisti di uno scambio equo, si dovrebbe dare e ricevere in egual misura.

Questa legge dell’equilibrio anche se molto interessante a livello teorico, sembra per certi versi un’utopia a livello pratico, anche perché esaminando razionalmente qualsiasi rapporto di coppia, sembra alquanto difficile, se non impossibile, che due persone che hanno caratteri e personalità differenti possano donarsi l’uno all’altro in egual misura.

Appare quindi improbabile non violare la “legge dell’equilibrio”.  Partendo da questo presupposto, possiamo asserire quindi che prima o poi tutte ma proprio tutte le coppie avranno bisogno di ristabilire quell’equilibrio che inevitabilmente rischia di perdersi con il passare degli anni, facendo magari ricorso alla terapia di coppia con le costellazioni familiari.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento